Taranto-Bari, ieri l’incontro dei sindaci. Ancona: “Comuni in rete per migliorare i servizi”

/ Autore:

Politica, Società



Su invito del Sindaco Franco Ancona, ieri pomeriggio si è svolto a Palazzo Ducale di Martina Franca, un incontro fra i Comuni interessati dalle Ferrovie Sud Est area Taranto – Bari/Martina Franca. Di seguito nota della segreteria del sindaco:

Sono intervenuti Sindaci e amministratori dei Comuni di Capurso, Conversano, Locorondo, Noci, Noicattaro, Rutigliano, Statte,Taranto. Hanno, inoltre, fatto pervenire la loro adesione i Sindaci dei Comuni di Alberobello, Castellana Grotte, Putignano e Triggiano. Erano presenti anche i Comuni di Ceglie Messapica e Cisternino interessati dalla problematica della Metropolitana di Superficie Martina-Lecce-Gagliano il cui intervento di elettrificazione è stato finanziato ma rimasto, ad oggi, inattuato.

Nel corso della riunione sono state rappresentate le esigenze dei singoli Comuni in relazione al trasporto pubblico locale e ad alcune opere legate allo stesso rimaste incomplete (autosili, opere di interramento…). E’ stata, inoltre, ravvisata la necessità di collegamenti più efficienti con gli aeroporti di Bari e Brindisi anche al fine di incentivare il turismo sul nostro territorio.

“Ho riportato ai presenti – dichiara il sindaco Ancona – le numerosissime segnalazioni di cittadini raccolte in questi giorni, in particolare di studenti lavoratori fuori sede e pendolari che hanno lamentato la lentezza dei mezzi e l’assenza dei servizi nelle giornate festive. Abbiamo iniziato a lavorare in una rete sovracomunale che si impegni a realizzare una piattaforma comune da sottoporre a Ferrovie dello Stato, oggi proprietaria delle Ferrovie del Sud Est, e alle altre Istituzioni interessate”.

I Sindaci, già lunedì prossimo, potranno incontrare l’Assessore Regionale ai Trasporti, Giannini in un incontro promosso dal Consigliere Regionale, Donato Pentassuglia, presente all’iniziativa, che ha evidenziato anche l’importanza di completare l’elettrificazione della tratta Martina Franca-Taranto e Martina Franca- Bari, che oggi è oggetto di vandalismo, e di mettere in esercizio i cinque nuovi treni già acquistati.


commenti

E tu cosa ne pensi?