Mobilità, arrivano ausiliari del traffico e parcometri. L’annuncio di Lasorsa sui social

/ Autore:

Società


Parcheggi, novità in arrivo per Martina Franca. L’assessore alla mobilità Pasquale Lasorsa annuncia sul suo profilo Facebook l’arrivo dei parcometri e degli ausiliari del traffico:

Nel marzo 2016 in Giunta avevamo varato, per il tempo strettamente necessario ed in assenza di un soggetto che potesse legittimamente assumere il servizio di gestione dei parcheggi a pagamento, il sistema, certamente poco comodo e superato, dei “gratta e sosta”. A maggio 2016 avevamo approvato anche il piano della sosta a pagamento ed eravamo pronti per passare ad un nuovo sistema di gestione ma qualche giorno dopo c’è stato lo scioglimento del consiglio comunale.

In questo anno non è accaduto praticamente più nulla al riguardo (con crescente malcontento della popolazione e dei visitatori). Ieri la Giunta ha deliberato (delibera n°26 del 27/7/2017) il passaggio ai parcometri di ultima generazione con controllo affidato agli ausiliari (prima di andar via avevamo anche organizzato un corso di abilitazione frequentato da molti giovani e gestito direttamente dalla Polizia Locale).

Principali novità contenute in delibera:

1) si potrà pagare anche per meno di un’ora di sosta (min. 15 minuti);

2) le tariffe sono state aumentate per i parcheggi nella zona centrale (dove in estate si pagherà fino alle 23,00) e diminuite per quelli periferici o dedicati a particolari esigenze (parcheggio dell’ospedale); 3) estese le aree di sosta a pagamento;

4) completamente esentati dal pagamento i veicoli elettrici;

5) per il controllo si utilizzeranno gli “ausiliari della sosta”;

6) si potranno utilizzare per il pagamento, oltre ai contanti, le carte di credito o alcune tra le più diffuse “app” già operanti nel settore tramite telefoni smart e tablet;

7) il Parcheggio di Viale Europa diventa a pagamento con esenzione dei primi 30 minuti.

Piazza d’Angiò resterà gratuita al fine di incentivarne la natura di parcheggio a servizio del centro (da cui dista appena 4 minuti a piedi).

A breve, con l’arrivo delle telecamere per il controllo degli accessi nella Z.T.L. del centro storico, partiranno anche specifiche agevolazioni tariffarie per i residenti ed altri autorizzati, così come è emerso dagli incontri svoltisi con la popolazione lo scorso anno e come evidenziato nel P.U.T. e nella procedura partecipata con 500 interviste individuali che ha preceduto la stesura del regolamento per l’accesso alla Z.T.L., atti depositati poche settimane fa dai professionisti incaricati dalla scorsa amministrazione.

Che dire: Martina riprende il cammino. Andiamo avanti.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?