Scatigna risponde al Docks 101: “Locorotondo non è un solo locale è un mondo”

/ Autore:

Politica


Non si è fatta attendere la risposta del primo cittadino di Locorotondo Tommaso Scatigna sulla questione sollevata dal Docks 101, vale a dire,  sull’ordinanza ricevuta che intimava il noto locale a smontare entro 30 giorni la workstation nella piazzetta antistante alle scarpate di via Nardelli.

“Locorotondo non è un solo locale- commenta Scatigna- Locorotondo è un mondo! È un insieme di fantasia e tradizione, di cura e di attaccamento. Locorotondo è i suoi cittadini, tutti. Non è solo un cartellone estivo. Non è una delle piazze più belle del mondo che è stata deturpata per errore umano (ecco ordinanza di rimozione)! Locorotondo non è un fenomeno casuale. Locorotondo necessita di dialogo maturo e consapevole. Locorotondo ha bisogno di persone che continuano a prendersene cura. Locorotondo è il nostro paese, il nostro mondo, il nostro amore più grande! Locorotondo è l’argomento di cui più si parla dappertutto. Locorotondo è paziente e lungimirante. Locorotondo non può farsi rallentare dalla polemica. Locorotondo è il nostro orgoglio! Ve lo dice il vostro Sindaco. Ve lo dice uno che non fa vita mondana. Ve lo dice uno che viene accusato (con piacere) di campanilismo ai limiti del fanatismo. Qui nessuno ha l’esclusiva. Qui tutti hanno gli stessi diritti, gli stessi doveri, gli stessi meriti! Locorotondo è forte se è unita. A tutti quei “pionieri” che intercettano frecce non scoccate a loro…io dico “fate come me, siate giusti nelle idee ed equilibrati nelle interpretazioni”. Continuiamo a crescere, continuiamo a farlo insieme! W l’orgoglio di essere locorotondesi!”


commenti

E tu cosa ne pensi?