Il Football Five torna sulla mancata iscrizione alla serie cadetta

/ Autore:

Società


È di pochi minuti fa una nota diramata della società locorotondese di calcio a 5 Acqua&Sapone Football Five. Ancora una vola la società sportiva torna sulla questione della mancata iscrizione alla seria cadetta. Una presa di coscienza, quella dei rossoblù, che fa male allo sport  e agli sportivi locorotondesi. Un sogno  svanito nel nulla ma che  ha accompagnato il nostro paese per tutta la scorsa stagione. Di seguito il comunicato.

Un anno fa. Esattamente un anno fa (18.08.2016), cominciava la stagione per il Football Five Locorotondo. Una stagione indimenticabile, esaltante, che si sarebbe chiusa, con la strameritata vittoria del campionato e la conquista di quel sogno, la serie B, condiviso sempre da più persone. Ma nessuno avrebbe mai immaginato che sarebbe stata l’ultima stagione della giovane società rossoblu. Una società costretta a giocare da qualche anno sempre fuori casa, ma che aveva investito e programmato per ottenere il massimo. La rabbia, la delusione, il rammarico, sono difficili da cancellare, quando ognuno ci mette l’anima ed il cuore in qualcosa in cui crede. Per il Football Five Locorotondo non cambierà nulla, la grande opportunità e sfumata, ma questa speriamo, possa essere una esperienza che serva a molti, a tutti. Un esame di coscienza, un bagno di umiltà, per capire se ognuno ha veramente fatto tutto il possibile, fino in fondo, e dico tutti, me per primo, nessuno escluso. Quando due anni fa, la società fu colpita da una tragedia, la scomparsa di Alessandro Morricella, i tecnici, i giocatori, i dirigenti, sapevano che la serie B era un sogno anche di Morris, e fu quasi come farsi una promessa, senza aver bisogno di parlarsi. Ecco per quel sogno, al quale ci siamo andati vicino, ma che non abbiamo potuto regalarci e regalarti, scusaci e se puoi perdonaci Morris.


commenti

E tu cosa ne pensi?