Arresti e denunce: continuano i controlli estivi dei Carabinieri di Martina Franca

/ Autore:

Cronaca



I Carabinieri della Compagnia di Martina Franca, nel corso dell’ultimo fine settimana di agosto, hanno eseguito un accurato servizio di prevenzione e repressione dei reati in genere, che ha interessato tutta l’area territoriale di competenza. Di seguito nota dei militari:

L’attività si è articolata, oltre che sulla città della Valle d’Itria, anche sui comuni ricadenti nella giurisdizione della Compagnia, comprendendo quindi Grottaglie, Montemesola, Monteparano, Monteiasi, San Giorgio Jonico, Carosino e Roccaforzata ed ha visto impegnate tutte le Stazioni dipendenti dalla citata Compagnia ed il Nucleo Operativo e Radiomobile.

In dettaglio, è stata svolta un’attenta vigilanza del territorio finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, in particolare rapine e furti in abitazione, anche attraverso serrati controlli sulla circolazione stradale nei confronti di veicoli e soggetti in transito, in considerazione delle maggiori affluenze che caratterizzano il periodo estivo.

Nel corso del servizio, in esecuzione di ordine di carcerazione, sono stati arrestati ed associati presso la Casa Circondariale di Taranto:

  • un 42enne, originario della provincia di Caserta, condannato ad espiare 22 anni di reclusione in quanto riconosciuto colpevole di rapina ed estorsione;
  • un 40enne, originario della provincia di Catania, condannato ad espiare 2 anni e 4 mesi di reclusione, in quanto riconosciuto colpevole di violazione degli obblighi inerenti la Sorveglianza Speciale di P.S..

Nel medesimo contesto, sono state denunciate in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria 5 persone ritenute responsabili di diversi reati:

  • un 28enne albanese stanziale nel territorio nazionale, in atto sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S., per aver violato le prescrizioni imposte, in quanto colto in compagnia di persone censurate;
  • un 25enne, di Roccaforzata (Ta), sorpreso alla guida di un motociclo privo di patente poiché revocata;
  • un 41enne, di Martina Franca (Ta), per furto di energia elettrica, in quanto in sede di controllo presso la sua abitazione, è stata riscontrata la manomissione del contatore elettrico, atta ed eludere la contabilizzazione dei consumi;
  • un 37enne ed un 18enne, entrambi tarantini, trovati alla guida di autovetture in atto sottoposte a sequestro.

Inoltre, veniva segnalato alla Prefettura di Taranto un 21enne, di Monteparano (Ta), trovato in possesso di gr. 1  di hashish.


commenti

E tu cosa ne pensi?