Ceglie Messapica: Presentata ufficialmente la candidatura a Capitale Italiana della Cultura 2020

/ Autore:

Cultura, Società



Ceglie Messapica ha presentato il dossier di candidatura a Capitale Italiana della Cultura 2020. La città messapica sarà capofila e rappresenterà le città che fanno parte del Gal Alto Salento, Brindisi, Ostuni, Carovigno, San Vito dei Normanni, Villa Castelli, San Michele Salentino. Un processo che segna dunque il primo passo ufficiale. Una commissione di esperti del MiBACT valuterà i dossier presentati dalle 46 città partecipanti al bando ed entro novembre decreterà le dieci finaliste che saranno invitate per un colloquio di approfondimento. Entro il 31 gennaio 2018 la decisione definitiva con la scelta della città Capitale Italiana della Cultura 2020. Un lavoro che ha dimostrato unione di intenti, avviato da alcuni mesi: “La realizzazione del dossier per la candidatura a Capitale Italiana della Cultura 2020 ha messo in evidenza ottime sinergie tra diverse città” – commenta Mariangela Leporale, assessore alla cultura di Ceglie Messapica. “Già da tempo le varie città si sono attivate con una serie di incontri che hanno richiamato cittadini e tante realtà del nostro territorio per dibattiti sulle nostre risorse culturali e per nuove idee, tutte finalizzate alla redazione del dossier di presentazione ufficiale. Un lavoro che successivamente è stato valutato e che ha fornito un notevole contributo al completamento del dossier di candidatura. Una bella esperienza che ha racchiuso tante storie di diverse comunità per un progetto condiviso. Attendiamo fiduciosi” – conclude l’assessore Leporale.


commenti

E tu cosa ne pensi?