Una nuova mobilità a Martina Franca. Lunedì incontro a Palazzo Ducale

/ Autore:

Società



Avrà luogo lunedì 2 ottobre alle ore 17 presso la Sala degli Uccelli di Palazzo Ducale, un incontro-dibattito sul tema “Una nuova mobilità”.

L’appuntamento, organizzato dall’Assessorato comunale alla mobilità, sarà l’occasione per fare il punto sull’aggiornamento del Piano Urbano del Traffico (approvato con Deliberazione del Commissario straordinario con i poteri della Giunta comunale N° 21 del 02/02/2017), sulla Zona a Traffico Limitato nel centro storico di imminente avvio e sulla prossima redazione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile.

Alla tavola rotonda, aperta alla cittadinanza e alla quale sono stati invitati gli stakeholder, le delegazioni sindacali e datoriali, oltre alle forze sociali e rappresentative, interverranno: Pasquale Lasorsa, Assessore alla mobilità; Egidio Zingarelli, Comandante della Polizia Locale; l’ing. Giovanni Carriero, coredattore dell’aggiornamento del Piano Generale Urbano del Traffico; l’ing. Massimo Procopio e l’ing. Angela Chindemi, incaricati per ISFORT (Istituto Superiore di Formazione e Ricerca Trasporti) alla conduzione del percorso di ascolto e partecipazione dei cittadini ed alla redazione della bozza di regolamento per la nuova Z.T.L. Concluderà i lavori il Sindaco Franco Ancona.

Nel presentare l’iniziativa, l’assessore Pasquale Lasorsa dichiara: «I prossimi mesi saranno decisivi e centrali per la concomitanza di diverse scadenze che ci impongono una seria riflessione sul tema della mobilità. Il convegno del 2 ottobre sarà l’occasione per conoscere i dati statistici e reali a partire dai quali gli esperti hanno formulato le loro proposte in materia di traffico, viabilità e mobilità.

La presenza dei progettisti – evidenzia Lasorsa – ci fornirà l’opportunità di ragionare sulle criticità e sulle possibili soluzioni, così da porre le basi per una più generale pianificazione della città, a partire dalla pianificazione delle infrastrutture a servizio della viabilità.

Peraltro, nelle prossime settimane, anche in vista della imminente scadenza della proroga contrattuale ai concessionari del trasporto pubblico locale, saremo impegnati nella presentazione del nuovo Piano d’ambito del Trasporto Pubblico Locale che andrà ripensato al fine di renderlo aderente alle necessità di una città profondamente cambiata.

Non tutto si può fare in una città con un impianto urbanistico per lo più definito – conclude l’assessore – ma molti obiettivi sono alla nostra portata. La sfida è aperta e coinvolge tutti».


commenti

E tu cosa ne pensi?