Variazione di bilancio. PD soddisfatto dagli interventi per scuole, urbanistica e Tari

/ Autore:

Politica



Il giorno dopo il consiglio comunale che ha sancito alcune importanti novità per i cittadini martinesi, il gruppo consiliare PD interviene sulla questione:

Il Consiglio comunale ha approvato, nell’ultima seduta, una variazione di bilancio corposa al fine di dare una maggiore operatività e visione strategica per gli ultimi mesi del 2017. I Consiglieri comunali di maggioranza e l’assessore Coletta hanno lavorato mettendo in essere una attenta analisi dei singoli capitoli di Bilancio (di entrata e di spesa) ed effettuando una operazione di razionalizzazione di quelli non utilizzati o parzialmente impegnati.

Fra i capitoli di spesa implementati e variati particolare attenzione va prestata ad alcune variazioni a cominciare dagli incarichi di progettazione (100.000 euro) finalizzati alla progettazione di interventi di efficientamento energetico alle Scuole Montalcini, Collodi e Primavera per la partecipazione ai PON del Ministero dell’Istruzione.

Importante anche lo stanziamento di 200.000 euro per il comprensorio C5 finalizzato al miglioramento delle condizioni di vivibilità dell’area ricompresa tra via leone XIII e via Toniolo che permetterà di portare a termine uno dei progetti sulla viabilità da tempo programmato.

Un altro intervento utile ad accrescere la qualità e la quantità degli eventi nella nostra città è il capitolo acceso (pari a € 30.000) per la realizzazione di una grande manifestazione in occasione della notte di San Silvestro. Come già accade in molte città, l’evento di fine anno può rappresentare una occasione per rendere Martina una meta privilegiata anche in questo periodo dell’anno solitamente privo di eventi.

L’accensione del mutuo per i lavori nel campo sportivo Cupa “Angelo Fasano” è un altro intervento previsto dall’”Agenda Martina” che sarà possibile realizzare grazie a questa variazione. Ricorrere al mutuo consentirà di spalmare su 15 anni la spesa, di usufruire di particolari vantaggi come gli interessi zero (in caso di vittoria del bando Anci/Credito sportivo) e di vedere finalmente realizzato un intervento che produrrà effetti positivi per la gestione e fruizione degli impianti sportivi della nostra città, oggi fortemente condizionati dalla mancanza di strutture. L’intervento è finalizzato a liberare lo stadio del Pergolo per ristrutturarlo e dismettere lo Stadio Tursi che diventerà area mercatale.

Per ultimo, ma non per importanza, abbiamo rinvenuto circa cinquecento mila euro da destinare al rimborso di una parte della Tari 2017 nella bollettazione del 2018.


commenti

E tu cosa ne pensi?