Incendi boschivi. Il bilancio estivo dell’Associazione Nazionale Carabinieri

/ Autore:

Cronaca


E’ terminato lo scorso 30 settembre il servizio di monitoraggio del territorio e primo intervento di spegnimento degli incendi boschivi da parte del Nucleo Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Carabinieri in collaborazione con la Sala Operativa Unificata Permanente Regionale in merito alla “CAMPAGNA A.I.B. 2017”.

Numerosi sono stati gli interventi che hanno impegnato seriamente gli operatori specializzati, nello spegnimento incendi boschivi, del Nucleo. Si sono avvicendati interventi di piccola entità con altri molto seri in cui si rendeva necessario l’impiego di più unità oltre che l’intervento delle unità aeree. I volontari sono riusciti a fronteggiare le emergenze con la dovuta professionalità spesso scongiurando il peggio impiegando i due mezzi attrezzati in dotazione.

I responsabili del Nucleo dichiarano ed evidenziano lo spirito di collaborazione che li ha animati per poter svolgere al meglio tale servizio sentendoli parte integrante di un sistema di prevenzione a tutela della collettività e dell’ambiente. Ringraziano la Regione Puglia per aver dato fiducia anche per quest’anno al Nucleo di Protezione Civile per l’espletamento di questa attività.

Terminata questa fase, il nucleo protezione civile dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Martina Franca in stretta collaborazione con la Sala Operativa Integrata Regionale nell’ambito della “CAMPAGNA RISCHIO IDROGEOLOGICO 2017/2018” si attiva a monitorare le condizioni meteorologiche affinché eventuali allagamenti, derivanti dalle piogge di una certa entità, possano essere tempestivamente fronteggiati in tutto il territorio regionale.

Il nucleo è attrezzato di tutto il materiale necessario per l’intervento in piena autonomia, con automezzi attrezzati di motopompe di aspirazione, pale, verricelli etc etc.. Naturalmente tutti i volontari fanno i dovuti scongiuri affinché non accada nulla di così rilevante da causare emergenze che mettano in serio pericolo la pubblica incolumità.
Di seguito un’analisi dettagliata relativa ai servizi svolti dal 15 giugno 2017 al 30 settembre 2017:

SERVIZI MONITORAGGIO SVOLTI: NR. 129
SERV. MONITORAGGIO MATTINA: NR. 37
SERV. MON. POMERIGGIO: NR. 80
SERVIZI NOTTE: NR. 12
SEGNALAZIONI SOUP/1515/115 E
INTERVENTI SU INCENDI:
NR . 15
SEGNALAZIONI DI DISCARICHE: NR. 03

 

INTERV. INCIDENTI STRADALI: NR.00
MEZZI IMPIEGATI: NR.02
AREE A RISHIO CONTROLLATE: NR.03
TOTALE KM: NR.8519
TOT. UNITA’ IMPIEGATE: NR. 20
SEGNALAZIONI AUTOVETTURE: NR.05
INTERVENTI SU RICHIESTA SOUP
– CFS O VV.FF. URGENTI:
NR.42

 


commenti

E tu cosa ne pensi?