Sp58. Con undici anni di ritardo, si inaugura oggi il cantiere. Pentassuglia: “Attendere 11 anni non è normale”

/ Autore:

Politica



Non si può non dare atto a Donato Pentassuglia di aver finalmente portato a casa il risultato, dopo svariati annunci la strada provinciale 58 tra Martina Franca e Alberobello sarà ampliata a partire da oggi. Il cantiere, quello vero, dovrebbe iniziare all’inizio di novembre e dovrebbe durare massimo 430 giorni. Questa opera, che prevede l’ammodernamento e l’ampliamento, nonché una pista ciclabile (qui raccontiamo di quando fu presentato il progetto nel 2013; qui raccontiamo di quando l’opera fu rifinanziata).

Doveva esserci il ministro Lotti questa mattina e invece è stato trattenuto a Roma, ma l’inagurazione si è fatta lo stesso. A commentare l’opera lo stesso Pentassuglia: “Sono felice. È uno schiaffo nei denti a tutti quei cialtroni che parlavano di opere bandiera da proporre solo in campagna elettorale” Pentassuglia spiega alcuni passaggi concreti: “Il cantiere vero sarà fatto entro 20 giorni, il tempo di valutare la viabilità alternativa. Nei prossimi venti giorni iniziano i cantieri di supporto e sarà presentata quale sarà l’attività sul ponte della sud-est che deve valutare quale sarà il traffico ferroviario che continuerà ad essere utilizzato, nonostante i lavori in corso“. I finanziamenti sono stati persi per tre volte: “Ci sono voluti 11 anni e 4 mesi: non è normale, perché la politica risponde dei suoi tempi ma qui c’è inadempienza e gravi omissioni da parte di funzionari e dirigenti, che non danno conto del loro lavoro e non rispettano i tempi. Questo è il quarto finanziamento per la Martina-Alberobello, perché i primi tre sono stati persi perché funzionari e dirigenti non hanno fatto il loro lavoro, non rendendo esigibili le opere. Bisogna partecipare alle conferenze dei servizi, stare sul pezzo“.

L’inaugurazione della provinciale 58 è anche la scusa per parlare della statale 172. Pentassuglia ci spiega: “Non è stata inaugurata oggi per un errore ANAS sulla procedura VIA. Bisogna aspettare 60 giorni dal 06 ottobre. Sappiamo già tutti, a gennaio o febbraio inizieranno i lavori: il cantiere inizierà dalla Vinicola Di Marco, che è uno dei punti più critici dell’intera tratta. Con il cambio della norma del codice degli appalti, abbiamo dovuto attendere un altro anno e mezzo“.

 


commenti

E tu cosa ne pensi?