Martina Franca. Abbandono rifiuti, parte il servizio di videosorveglianza ambientale

/ Autore:

Ambiente


 

E’ partito, a seguito di apposita determina, il servizio di monitoraggio ambientale. che prevede l’utilizzo di microtelecamere finalizzate al controllo del territorio in ordine all’abbandono di rifiuti, tramite la visualizzazione di filmati e fotogrammi ritenuti significativi ai fini dell’accertamento delle eventuali violazioni e che garantirà la repressione delle condotte illecite. Di seguito nota della segreteria del sindaco di Martina Franca:

“Il passaggio al nuovo sistema di raccolta dei rifiuti, che inizia a dare i primi risultati positivi in termini di percentuali di raccolta differenziata, ha portato alla necessità di avere un maggiore controllo in particolar modo dell’agro al fine di contrastare l’abbandono indiscriminato di materiali in zone poco protette e vigilate della città e della periferia, comportando così un sensibile aumento di fenomeni di conferimento abusivo ed incontrollato. Ricordiamo ai cittadini che sono già attivi i centri comunali di raccolta in contrada Cicerone e Ortolini, quest’ultimo idoneo ad accettare anche gli scarti da piccole lavorazioni domestiche che costituiscono la maggior parte degli scarichi abusivi nell’agro. Inoltre, chiamando il numero verde della Monteco 800802010 ricordiamo che è sempre possibile prenotare il servizio gratuito di ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti”, dichiara il vicesindaco con delega all’Ambiente, Stefano Coletta.

“Queste nuove microcamere ad alta definizione e con visione notturna saranno di ulteriore supporto al Comando di Polizia Locale già dotato di foto trappole dal 2014. Grazie e questa tecnologia saranno immortalate e sanzionate le condotte più gravi di abbandono illecito di rifiuti, specie nell’agro”, sottolinea l’assessore alla Polizia Locale, Pasquale Lasorsa.


commenti

E tu cosa ne pensi?