Depuratore Martina Franca, concluso il procedimento: prossimo step l’appalto

/ Autore:

Ambiente


Si è concluso il procedimento di verifica di assoggettabilità a Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) del depuratore di Martina Franca. Lo comunica in una nota la segreteria del sindaco:

La conferenza di servizi, all’unanimità, ha espresso parere favorevole al non assoggettamento a VIA dell’intervento, sulla scorta dei pareri positivi acquisiti dalla ASL, dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle Province di Brindisi, Lecce e Taranto e da ARPA e alla  presenza dei Dirigenti della Sezione Autorizzazioni Ambientali e della Sezione Risorse Idriche della Regione Puglia, dell’Assessore Palmisano del Comune di Martina Franca e alla presenza del RUP e del Progettista di AQP.

Con la conclusione di questo procedimento potranno essere appaltati ed eseguiti i lavori di ampliamento e messa a norma del depuratore affidato all’Autorità Idrica Pugliese.  Si tratta di un’opera attesa per garantire la depurazione delle acque ad un livello adeguato sia per lo smaltimento nelle costruende trincee drenanti che per l’ulteriore affinamento per il riuso in agricoltura.

Al contempo il Comune sta chiedendo alla Regione Puglia la possibilità di accedere ad un finanziamento per costruire una rete utile a distribuire a basso costo l’acqua agli agricoltori della Valle d’Itria.


commenti

E tu cosa ne pensi?