Un vino locorotondese premiato al Gran Galà delle eccellenze di Puglia

/ Autore:

Società


Giovedì 30 novembre, presso l’Hotel Tiziano di Lecce, l’Associazione Italiana Sommelier ha dato vita ad un importante evento legato alla promozione delle eccellenze del territorio pugliese, chiamando sul palco i produttori dei migliori vini della regione premiati dalla guida Vitae. Tra le bottiglie che hanno ricevuto un riconoscimento vi è anche il Nausica, rosato da negroamaro (è un Salento IGP) di Cardone, menzionato con tre viti e mezzo (il valore massimo che assegna la guida dell’AIS è 4 viti). A ritirare la targa, consegnata dal presidente di AIS Puglia Vito Sante Cecere e dal referente regionale per la guida Vitae Giuseppe Baldassarre, a Lecce c’era Marianna Cardone.

Questo è il secondo riconoscimento per la vinicola locorotondese dopo che il Castillo, il Locorotondo DOP, era stato inserito dalla guida Slow Wine nell’elenco dei vini quotidiani, quelli dal miglior rapporto qualità prezzo.

 

(fonte foto Facebook – Cardone Vini)

 


commenti

E tu cosa ne pensi?