Capodanno, a Taranto sequestrati 512 kg di botti illegali a un commerciante 40enne

/ Autore:

Cronaca


Il sequestro operato mercoledì pomeriggio dagli Agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile ha inferto un altro duro colpo al mercato illegale di materiale esplodente e di artifizi pirotecnici.

Come si ricorderà il mese scorso gli stessi operanti hanno tratto in arresto una persona perché trovata in possesso di 180 chilogrammi di materiale pirotecnico comprensivo anche di pericolosi manufatti artigianali; giorni dopo, al Quartiere Paolo VI, gli stessi Agenti, hanno rinvenuto e sequestrato un carico di 120 chili di materiale esplodente, costituto da pericolosi “Cobra17”, la cui peculiarità è il forte e fastidiosissimo potenziale detonante.

L’altro giorno a finire sotto la lente di ingrandimento degli investigatori della Squadra Mobile è stato un commerciante, un uomo di 40 anni, che a seguito di una accurata perquisizione nella sua abitazione e nelle pertinenze di esse è stato trovato in possesso di 512 chilogrammi di materiale pirotecnico ed esplodente.

Sale quindi a 812 chilogrammi il quantitativo di materiale esplodente sequestrato in pochi giorni dalla Polizia di Stato che, espresso in termini di potenziale di massa attiva è pari a kg. 50,552.

L’attività proseguirà anche nei prossimi giorni.


commenti

E tu cosa ne pensi?