SS 172, giorni di novità. Recapitati i primi decreti di esproprio

/ Autore:

Società


Per la SS172 il 2018 potrebbe essere finalmente l’anno della svolta. Come riportato nell’edizione odierna de “Il Quotidiano” negli ultimi giorni di dicembre sono stati recapitati ad alcuni proprietari delle zone lungo la Statale i primi decreti di esproprio completi dei valori di indennità provvisorie.

Quello che inizia in questi giorni è quindi un iter piuttosto complesso, con diverse decine di particelle presenti nel tratto che collega Martina Franca a Taranto, dove dovrebbe essere ammodernato il tratto fra il km 56,000 e il km 60,500, oltre a 3 rotatorie (San Paolo, Colonne Grassi e via Locorotondo) e aste di penetrazione nel centro. I termini di immissione in possesso delle prime due particelle (28mila mq totali) sono fissati per i prossimi 31 gennaio e 1 febbraio, quando l’ormai famosa “Quarta corsia sull’Orimini” potrebbe iniziare a diventare realtà. Una realtà che potrebbe avere vita semplice (se i proprietari accetteranno le quote stabilite) o difficile (se invece si dovesse andare incontro a rifiuti oppure impugnazione, come in caso di alcune aree edificabili e quindi di valore elevato).

Il Quotidiano ricorda inoltre che le indennità provvisorie verranno liquidate all’80% in caso di condivisione mentre in caso di mancanza di accordo verranno depositate alla Cassa Depositi e Prestiti in attesa che ogni proprietario nomini un tecnico che partecipi al collegio per la rideterminazione dell’indennità.


commenti

E tu cosa ne pensi?