Nella zona industriale ci può essere attività commerciale. Lo conferma il Consiglio di Stato

/ Autore:

Economia, Società



Nella zona industriale si può aprire un’attività commerciale. Lo ha confermato il Consiglio di Stato che ha ribadito la correttezza della sentenza del TAR Lecce sulla richiesta di aprire un concessionario di auto.
II Consiglio di Stato, con ordinanza n.229 depositata il 19 gennaio, ha confermato la correttezza del provvedimento del Tribunale Amministrativo Regionale della Puglia, Sezione di Lecce, emesso in accoglimento del ricorso presentato dalla concessionaria Peugeot F.lli Taratelli srl.
La concessionaria Peugeot F.lli Tartarelli, rappresentata dagli avvocati Enrico Pellegrini e Domenico Mastrolia, può proseguire la propria attività commerciale nella zona industriale di Martina Franca, rinviando al TAR salentino ogni accertamento in ordine alla sussistenza di zone produttive (“D”) nel territorio di Martina Franca, accertamento questo abbastanza pacifico considerato che nel procedimento di variante avviato dal Comune si da atto dell’assenza di tali aree.
Tale circostanza e, quindi, la patente infondatezza dell’appello, ha portato i Giudici del Consiglio di Stato a condannare il Comune di Martina alle spese di giudizio.
La discussione di merito al TAR Lecce è fissata per il 23 maggio p.v.

 


commenti

E tu cosa ne pensi?