Vietato mascherarsi. Niente festa di carnevale al Marconi. E le mamme non ci stanno

/ Autore:

Società


Niente giovedì grasso per i bambini che frequentano la Marconi e la Grassi. La decisione, presa dalla direttrice dell’Istituto Comprensivo Marconi, riguarda il prossimo giovedì grasso: i bimbi faranno due ore di lezione e poi laboratori artistici. Vietato mascherarsi.

Non si sa bene quale siano i veri motivi che hanno spinto la direzione a non autorizzare il mascheramento, ma sembra che siano legati a ragioni di sicurezza e a ragioni di uguaglianza. Ma le motivazioni non bastano a convincere un gruppo di mamme che hanno contattato questa redazione per sollevare la questione. Secondo loro non festeggiare il giovedì grasso, festa molto sentita sia dai bimbi che dalle mamme, rappresenta un po’ un’ingiustizia, perché fondamentalmente obbliga le famiglie a farsi carico di portare i bimbi mascherati ai veglioncini privati, che siano alle ludoteche o nelle parrocchie. La scuola, dal canto suo, comunica che il mercoledì delle ceneri non si va e quindi non festeggiare il carnevale potrebbe essere solo un modo per non perdere ulteriore tempo dedicato alla didattica.

Il punto è, secondo le mamme che ci hanno contattato, che non festeggiare il carnevale a scuole di fatto potrebbe significare per alcuni bambini la possibilità di non festeggiarlo per niente. Inoltre, paventano il rischio di perdere la tradizione, di non conoscere la storia e le maschere di Arlecchino, Brighella e Pantalone (ma su questo ci sentiamo di dissentire).

Noi rilanciamo l’appello per rivedere la decisione, in attesa di una reazione della scuola.


commenti

E tu cosa ne pensi?