Porta Nuova chiede un Consiglio comunale straordinario su sicurezza e referendum

/ Autore:

Politica


Pubblichiamo un comunicato ricevuto dal Gruppo consiliare Porta Nuova  relativo alla di richiesta convocazione straordinaria di Consiglio Comunale su sicurezza e referendum comunali.

In data 7 febbraio 2018 i Consiglieri Comunali del Gruppo Consiliare “Porta Nuova per Locorotondo”, Giovanni Oliva, Antonio Gentile, Lucia Calella e Silvestro Catalano, hanno inviato una richiesta di convocazione straordinaria di Consiglio Comunale che abbia come punti all’ordine del giorno la sicurezza e l’approvazione del regolamento sui referendum comunali.

In seguito ai recenti e ripetuti eventi criminosi che hanno colpito la popolazione e le attività commerciali di Locorotondo, è quanto mai necessario discutere concretamente delle proposte per contrastare i numerosi furti e le rapine che stanno sconvolgendo la tranquillità del paese e dell’intera Valle d’Itria.

In mattinata è stata anche inviata a tutti i Consiglieri Comunali e ai Presidenti delle Commissioni la bozza di “Regolamento per la disciplina del referendum consultivo e abrogativo comunale”, lo strumento che una volta approvato in Consiglio Comunale renderà pienamente operativo lo Statuto Comunale e permetterà di consultare i cittadini sulle scelte più importanti del presente e del futuro di Locorotondo.

Secondo quanto previsto dallo statuto comunale, l’amministrazione ha 20 giorni per convocare il consiglio comunale, facendo fronte alle richieste del Gruppo Porta Nuova per Locorotondo.

 


commenti

E tu cosa ne pensi?