Allerta meteo. Aggiornamenti dal COC: temperature ancora in calo, rischio ghiaccio

/ Autore:

Cronaca



Alle ore 17:00 di questo pomeriggio (27 febbraio)  si è svolta, presso Palazzo Ducale, la riunione del COC istituito per l’emergenza maltempo. Di seguito nota della segreteria del sindaco di Martina Franca:

All’incontro erano presenti il Sindaco Franco Ancona, il Dirigente comunale Giuseppe Mandina, il Comandante della Polizia Locale Egidio Zingarelli, il Commissario di Pubblica Sicurezza Francesco Salmeri, il Comandante della Stazione dei Carabinieri Raffaele Cordaro,il tenente colonnello Maurizio Marotta in rappresentanza dell’Aereonautica Militare, l’ing. Gianpiero Santoro per la  Provincia di Taranto, i volontari della Protezione Civile e i tecnici comunali.

Gli aggiornamenti forniti dall’Associazione Meteo Valle d’Itria prevedono nelle prossime ore un ulteriore calo delle temperature che potrà dare vita a una elevata formazione di ghiaccio sulla strade. Le precipitazioni sono lentamente in diminuzione con una bassa probabilità di nevicate.

Dalle ore di 18:00 sono di nuovo in funzione sia i mezzi spargisale della Monteco, sia quelli comunali coordinati dal Ser che opereranno lungo tutta la viabilità cittadina.

L’Aereonautica Militare ha assicurato la copertura con il proprio mezzo dell’area di via Massafra e via Mottola, compresa la zona industriale.

I mezzi saranno in funzione fino a tarda sera, per poi essere riattivati dalle prime ore di domani 28 febbraio (ore 4:00 circa).

Dopo la chiusura delle scuole, inoltre, il Sindaco, con ordinanza n.8/2018 ha disposto anche la chiusura del mercato settimanale previsto per la mattinata di mercoledì 28 febbraio.

A tutela dell’incolumità propria e degli altri si invita a limitare per quanto possibile l’utilizzo dell’automobile anche al fine di non intralciare eventuali operazioni di intervento nelle strade e, comunque, ad utilizzare veicoli dotati di catene o gomme termiche.

Per gli aggiornamenti consultare il sito www.comunemartinafranca.gov.it e la pagina facebook del Comune di Martina Franca

 


commenti

E tu cosa ne pensi?