Coppa Italia C5 donne, Boccia: “Grazie a tutti per l’impegno, il Martina darà il massimo”

/ Autore:

Calcio a 5 femminile, Sport


A pochi giorni dal grande evento della Final Four di Coppa Italia, il Presidente del Martina Calcio a 5 femminile, Guglielmo Boccia, ringrazia tutti i componenti della sua squadra per quanto fatto finora e traccia un primo bilancio della stagione in corso:

Siamo arrivati alla Final Four meritando di partecipare a questa competizione dopo un lungo percorso di preparazione e vittorie importanti come quella del girone di andata con il Lamezia Terme. Il primo avversario da battere sarà il Bisceglie, con una rosa molto più ampia della nostra: sono consapevole che la nostra squadra non è fra le favorite per le Final Four, ma nonostante tutto daremo il massimo.

Per quanto riguarda il Campionato, abbiamo registrato sicuramente de risultati altalenanti, dovuti a infortuni che ne hanno influenzato notevolmente l’andamento. L’obiettivo principale è quello di fare altri punti e rimanere nella zona play off per raggiungere qualche altra soddisfazione.

A pochi giorni da questi appuntamenti così importanti, mi sento in dovere di ringraziare e rivolgere i miei complimenti a tutto lo staff tecnico che ha guidato il Martina finora. Negli ultimi mesi, ogni ragazza è stata seguita con un programma di allenamento personalizzato per arrivare al massimo nella fase finale di Coppa Italia che si disputerà a Bari.

Un grazie particolare va ai dirigenti, che in maniera silenziosa fanno il proprio dovere e contribuiscono anche alle vittorie di questa squadra, e alle mie calciatrici, che sono state in grado di sopperire alle varie assenze, senza mai far sentire la mancanza delle compagne, comportandosi sempre in maniera esemplare.

Il Calcio a 5 femminile è uno sport che ancora non tutti comprendono e richiede una particolare attenzione. Dopo quindici anni alla presidenza di questa società, posso affermare con certezza che ci sarebbe tantissimi punti dai quali partire per rivoluzionare questo sistema passo dopo passo: dall’integrazione con i grandi club, al sistema di cassa che coinvolge le società, ai campi di calcio: spesso inadeguati per disputare una partita di calcio. C’è ancora tanto da fare e speriamo che la nostra presenza possa rappresentare una voce sempre più forte per dare a questo sport, tutta l’attenzione e lo spazio che merita.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?