Rifiuti, dall’Amministrazione massima attenzione: chiesto più impegno a Polizia Locale e Monteco

/ Autore:

Ambiente


Mercoledì 11 aprile 2018 si è tenuta la riunione della Commissione consiliare ambiente per fare il punto sull’entrata a regime del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti solidi urbani, a seguito della rimozione definitiva dei cassonetti anche nell’agro, avvenuta in questi giorni. Lo comunica la segreteria del sindaco di Martina Franca:

All’incontro hanno preso parte anche il vice Sindaco Stefano Coletta, la funzionaria del Comune, l’ing. Mina Ligorio e i responsabili di zona della ditta Monteco. La commissione, presieduta dal Consigliere comunale Giuseppe Cervellera, ha chiesto un più intenso controllo da parte della Polizia Locale, soprattutto in alcune zone dell’agro, dove è stato riscontrato maggiormente l’abbandono dei rifiuti. Si ricorda, a tal proposito, che sono attive le foto trappole e le video trappole dislocate in diversi punti delle campagne.

Alla Monteco, inoltre, è stata chiesto di aumentare la segnaletica per indicare le 14 isole ecologiche permanenti (accanto alle quali stazioneranno quelle mobili) ed anche di rafforzare l’illuminazione per le ore serali.

“Siamo tutti impegnati per far fare a Martina Franca un importante passo in avanti e, con la collaborazione tra noi cittadini, la ditta e i tecnici del Comune,  possiamo affrontare al meglio questo storico passaggio.” – sostiene il Consigliere  Giuseppe Cervellera – Per questo, stiamo ascoltando ogni segnalazione e contributo costruttivo, in modo tale da poter col tempo migliorare il servizio, senza gravare sulle tasche dei cittadini. Servizio che, ricordiamolo, è in una fase sperimentale e quindi migliorabile.  L’attenzione contro l’abbandono dei rifiuti prosegue e grazie alle foto trappole e a controlli maggiori, l’abbandono indiscriminato dei rifiuti diminuirà sensibilmente. Ci tengo a ringraziare la grande maggioranza dei martinesi per la loro preziosa collaborazione e sensibilità che stanno dimostrando.”

“L’inciviltà non può fermare questa rivoluzione gentile chiamata raccolta differenziata – dichiara il vice Sindaco Coletta -. E’, infatti, in corso la fase di monitoraggio del servizio sperimentale, un sistema misto, con 14 isole ecologiche fisse, 24 isole mobili e 2 centri comunali di raccolta. E’ stata istituita una task force  con report quotidiani dell’azienda, della Polizia Locale e dell’ufficio ambiente. Già oggi, nei luoghi sensibili individuati (via Cisternino, Paretone, Pergolo, monitorati anche personalmente nelle ore notturne, non c’erano rifiuti. Ricordiamo che l’inizio del nuovo sistema nel centro urbano non è stato facilissimo ma ora, grazie alla perseveranza e alla capacità dei cittadini martinesi abbiamo raggiunto percentuali altissime nel mese di febbraio scorso. Siamo convinti che anche nell’agro, entro qualche mese, riusciremo a miglioraree ed aumentare l’efficienza del nuovo servizio”.

Per segnalazioni o informazioni varie vi invitiamo a utilizzare il numero verde 800.80.10.20 e l’app Monteco scaricabile per ogni tipo di smartphone.


commenti

E tu cosa ne pensi?