Info-Point, più servizi e orari più lunghi. Il Comune si aggiudica nuovi finanziamenti regionali

/ Autore:

Economia



Il Comune di Martina Franca si è aggiudicato il finanziamento relativo agli interventi a sostegno della qualificazione e del potenziamento del servizio di informazione degli Info-Point che aderiscono alla rete regionale di Pugliapromozione. Ne dà notizia la segreteria del sindaco:

Si tratta del terzo progetto classificato in Puglia su 41 Comuni per la coerenza e validità progettuale e, per la Città di Martina Franca, del terzo finanziamento ottenuto in un anno (i primi due hanno coperto le attività dello scorso anno da agosto 2017 a gennaio 2018). Il finanziamento è promosso dall’Assessorato al Turismo della Regione Puglia nell’ambito del POR Puglia FESR – FSE 2014-2020.

Il potenziamento dell’Info-Point riguarda, nello specifico, il prolungamento degli orari di apertura, il layout e l’immagine coordinata, l’importanza dello human factor, un piano di comunicazione integrato e disseminato sui social media e le attività di animazione on-site gratuite rivolte ai turisti.

Per il mese di giugno l’Info-Point aprirà tutti i giorni dalle ore 10,30 alle ore 12,30 e dalle ore 16,00 alle ore 18,00 confermando il venerdì, sabato, domenica e festivi dalle ore 9 alle ore 22 con orario continuato. Per tutto il mese di luglio, agosto e metà settembre l’Info-Point resterà aperto tutti i giorni dalle ore 9,00 alle ore 23,00 orario non stop.

Da giugno, inoltre, prenderanno il via le attività on-site, con cadenza settimanale; quest’anno dedicate al barocco e al capocollo “Barocco fra capo e collo – Il gusto del barocco”.

La grande novità di quest’anno è stata determinata da un eccellente lavoro di concertazione avviato dalla Società Cooperativa, gestore dell’Info-Point di Martina Franca, e di tutti gli Info-Point presenti nei comuni della Valle d’ Itria, ossia Cisternino, Locorotondo, Ceglie Messapica, Ostuni, che, nell’ambito delle attività on-site, ha calendarizzato un appuntamento esperienziale fisso a settimana nei rispettivi Comuni con l’intento di avviare una programmazione integrata e inserita in un’offerta più estesa dal titolo “IN VALLE D’ITRIA”.

La programmazione, supportata da un punto di vista amministrativo dai Comuni e da un punto di vista tecnico da Sistema Museo con la sua piattaforma di turismo esperienziale Italy to Live e la nuova specializzata sull’area Puglia, Puglia to live, va incontro alla progettualità complessiva turistica, avviata in questi mesi, dell’area Valle d’Itria di mettersi in rete.

La possibilità di prenotare l’attività esperienziale “IN VALLE D’ITRIA” a breve verrà pubblicata su http://pugliatolive.it/, cliccando direttamente sul giorno e città scelte e vivere un’esperienza turistica unica.


commenti

E tu cosa ne pensi?