A Martina Franca la storia dell’informatica. Inaugurata una mostra sui computer vintage

Dall’Atari 400 al Macintosh, passando per l’Acorn a3000, fino al Commodore 64. Una mostra sui computer vintage è stata inaugurata questa mattina a Martina Franca, frutto di una collaborazione tra eMinds di Bisceglie e Massaboutique.com, nata nell’ambito dei Colloqui di Martina Franca, che inizieranno venerdì. Nelle vetrine dei punti vendita storici di Massa sarà possibile ammirare ventitré esemplari di quelli che sono stati i primi compagni di lavoro tecnologici, di chi già negli anni ottanta aveva la possibilità di utilizzare i computer. Giocattolini, paragonati alla capacità di calcolo del più scarso degli smartphone, ma all’epoca capaci di migliorare la qualità del lavoro.

La mostra nasce dalla volontà di attirare l’attenzione sul tema della tecnologia che modifica le abitudini e cambia il lavoro, tema centrale dell’edizione 2018 dei Colloqui di Martina Franca, che anche quest’anno si terranno a Palazzo Ducale. “Ci sono alcuni computer con una RAM di appena 4 kb” racconta Roberto Di Leo, CEO di eMinds, collezionista e ideatore della mostra “e questo dimostra come sono cambiati i nostri standard i pochi anni. Ora abbiamo computer così potenti da emulare la potenza di calcolo di tutti quelli esistenti nel 1980 messi insieme. Non dobbiamo sottovalutare come non solo cambiano le nostre aspettative, ma come questi strumenti entrino nella quotidianità delle nostre esistenze e ne mutano spesso il percorso, spesso migliorandolo, ma non sempre. Durante i Colloqui ci sarà l’opportunità di approfondire questi aspetti, in particolare nell’ambito delle riflessioni sull’industria 4.0”.

Roberto Massa, di Massa Boutique, relatore ai Colloqui 2018, spiega perché ha deciso di ospitare la mostra nelle proprie vetrine: “Siamo riusciti con la tecnologia a innovare senza perdere il valore dell’attività di famiglia. Come noi tanti imprenditori hanno utilizzato la tecnologia non solo per stare al passo coi tempi, ma spesso per anticiparli. Ospitare la mostra nelle nostre vetrine è anche un modo per ricordare innanzitutto a noi stessi da dove veniamo e solleticare la fantasia su dove vogliamo andare. Invito tutti a vedere la mostra, che sarà sempre visibile”.
I computer sono esposti nelle vetrine dei negozi Massa dal 30 maggio al 9 giugno, presso questi indirizzi:

  • Apple c/o Massa Uomo – Corso Messapia, 57
  • Commodore c/o Massa Donna – Via Berardo Leone, 1/22
  • Atari c/o Massa 29 Uomo – Via Cesare Battisti, 12
  • Acorn c/o Massa 29 Donna – Corso Messapia, 44
  • Sinclair c/o Massa Piccolo – Via Berardo Leone 1/26
  • Biblioteca Comunale, c/o Palazzo Ducale

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.