Locus Festival: Cosmo e James Holden & The Animal Spirits sul palco del Mavù

/ Autore:

Società


Nuovo appuntamento musicale targato Locus Festival  per sabato 4 luglio con il doppio live di Cosmo e James Holden & The Animal Spirits.
Due dimensioni originali di musica elettronica, dalla psichedelia nel mondo magico di James Holden & The Animal Spirits, al cantautorato nell’energico live di Cosmo.

Jacopo Bianchi, in arte Cosmo, è un cantautore italiano tra i più apprezzati del nuovo panorama musicale, che mixa bene la sua anima elettronica con il suo stile pop: la canzone d’autore e la musica da club, finalmente fusi in uno stile unico e originale.

Osare è la parola d’ordine di Cosmo, che per il suo ultimo album “Cosmotronic” ha deciso di prendere strade ancora più impervie e coraggiose, con testi che raccontano il mondo esterno in modo personale e diretto, uniti ai bpm sempre più elevati della musica elettronica.

Altri protagonisti della serata saranno James Holden ed i suoi compagni di viaggio The Animal Spirits Un percorso selvaggio che unisce le caratteristiche propulsive dei suoi sintetizzatori autocostruiti con un originale utilizzo di fiati e percussioni live. Un nuovo viaggio psichedelico e progressivo che rappresenta il lavoro finora più avventuroso dell’eterno outsider James Holden, ma anche il più diretto e accessibile.

“The Animal Spirits” è il titolo della nuova band e del nuovo album di James Holden, pubblicato a novembre 2017. Il precedente “The Inheritors” nel 2013 è stato considerato fra i migliori album dell’anno da testate come FACT, MOJO, Clash, Loud & Quiet e Resident Advisor’s.

Ricordiamo che in occasione dell’evento lo staff ha attivato un servizio gratuito di trasporto da Locorotondo al Mavùgliola Masseria e ritorno con Viaggi di andata: dalle 20:00 alle 22:00, con partenza da Viale Olimpia (campo sportivo), mentre i viaggi di ritorno: dall’1:00 alle 3:00.

Il servizio completamente gratuito sarà curato da Nolè Valle d’Itria. (per maggiori info: 338 8946246)

Info e biglietti: clicca qui


commenti

E tu cosa ne pensi?


Commenti