Stalking e violenza sessuale. Chiesti 11 anni per l’ex candidato alle amministrative 2017

/ Autore:

Cronaca



A un anno e quattro mesi dall’arresto arrivano importanti novità circa il caso dell’ex candidato alle scorse amministrative di Martina Franca arrestato dagli uomini del locale Commissariato di Polizia. Così come riportato dalle colonne de “La Gazzetta del Mezzogiorno” il pm Rosalba Loparco ha chiesto 11 anni e 4 mesi per il 31enne – candidato e non eletto – accusato di atti persecutori, lesioni, danneggiamento, minaccia, violenza privata, violenza sessuale e altri capi nei confronti della sua compagna. La donna – dopo quattro anni di violenze – era riuscita a farsi forza, denunciando il suo stalker e facendo scattare le indagini, che portarono alla scopera di minacce e soprusi di ogni genere perpetrati dall’uomo nei confronti della vittima, dei suoi due figli, dei suoi parenti più stretti e addirittura del suo ex marito. Una storia malata iniziata nel 2013 e che aveva consentito all’uomo di ridurre la donna a una sua “proprietà esclusiva”, privandola di ogni bene materiale (casa, conto corrente, contanti), delle cure mediche e portandola alla perdita del posto di lavoro.

Prossimo passaggio il 9 novembre, quando prenderà la parola la difesa (costituita dai legali Cimaglia e De Leonardis), ultimo passo prima della sentenza.


commenti

E tu cosa ne pensi?