Eventi natalizi. Ecco l’atto di indirizzo. Street band e capodanno in piazza

/ Autore:

Politica, Società


Arriva l’atto di indirizzo della giunta per gli eventi natalizi. Dopo la brutta figura fatta con la famigerata 398, la giunta fa un passo avanti, dichiarando gli indirizzi e dando mandato al dirigente del Settore I, Maria Rosa Viceconte, di provvedere a imbastire una procedura di evidenza pubblica, così come avevamo chiesto fin dal principio.

Il Comune ha stanziato 40mila euro per gli eventi natalizi e rispetto alla delibera 398 il periodo d’interesse si di molto allargato: si passa dalla settimana dal 20 al 26 dicembre a tutte le Feste, cioè dall’8 dicembre al 6 gennaio, praticamente un mese. I quarantamila euro sono così divisi:

  • 15mila euro per il Capodanno (festa di San Silvestro);
  • 6mila euro per gli addobbi di Natale, compreso il videomapping “Martina si illumina”, che sarà proiettato per l’intero periodo natalizio;
  • 19mila euro per i seguenti eventi:
    • 8, 9, 14, 15, 16: Street band, Eventi per bambini, spettacoli circensi nel centro storico nelle vie dello shopping;
    • 22, 23, 30 dicembre e 5 gennaio almeno quattro concerti nelle piazze cittadine;
    • 6 gennaio: intrattenimento a tema: “La Befana”

Il passo indietro di Palmisano sembra sia stato fatto anche per quanto riguarda alcuni aspetti dei progetti iniziali, in particolare per il mercatino. Se nella delibera 398 era previsto, dal 20 al 26 dicembre, “il Mercatino Natalizio in Piazza Roma, Piazza Plebiscito e Piazza Maria Immacolata con evento Zucchero e Cannella” nella delibera 459 questo non è previsto, anzi vietato: “Fatta eccezione per la giornata del 31 dicembre, non potranno essere autorizzate attività commerciali durante l’intero periodo natalizio al fine di incentivare la vendita nelle attività commerciali e in quelle di somministrazione cittadine“. Sembra in sostanza che non vedremo le casette di legno che avevano caratterizzato lo Stradone, Piazza Roma e il Ringo negli ultimi anni, una mano tesa a Confcommercio che non aveva gradito la vecchia delibera, dichiarandosi non più disponibile a collaborare con Palazzo Ducale.

Gli eventi richiesti nell’atto di indirizzo sono in parte gli stessi proposti da E20Idea e IdeaShow. In particolare:

  • Lunedì 24 dicembre, centro storico, corso Messapia, corso Italia e Viale della Libertà, “Invasione di street Band”;
  • Allestimento albero luminoso in Piazza XX Settembre

Con i soldi dei martinesi che sarebbero serviti a riempire di iniziative una delle settimane più calde dell’anno sembra che si possa animare quasi tutto il mese delle Feste. Ora si attende che venga pubblicato il bando, a meno di un mese dall’Immacolata.

Una nota a margine, che sembra confermare come questo procedimento sia nato male e proseguito peggio. La delibera è del 31 ottobre ma sull’Albo Pretorio online non c’è una copia, perché in questi giorni i server comunali stanno facendo le bizze.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?