Porta Nuova torna sulla chiusura servizio CUP di Locorotondo

/ Autore:

Politica



Pubblichiamo un comunicato stampa ricevuto dal gruppo consigliare Porta Nuova riguardante la situazione del CUP di Locorotondo.

Il Gruppo Consigliare Porta Nuova per Locorotondo chiede al Sindaco e alla maggioranza di intervenire circa i disagi che i locorotondesi stanno affrontando a causa della riduzione dei giorni e degli orari di apertura al pubblico dello sportello CUP di Locorotondo. Il servizio che, ad oggi, risulta essere aperto al pubblico solo due giorni a settimana a causa della mancata sostituzione del personale in pensionamento, è fondamentale per tutti coloro che necessitano di prenotare e quindi pagare esami e analisi. Nel pieno dell’estate 2018 il Sindaco, a seguito di una manifestazione pubblica davanti all’ex Ospedale, impegnò l’intero Consiglio Comunale su una mozione che riguardava la chiusura del Punto di Primo Intervento Temporaneo di Locorotondo e sui servizi ad esso collegati. Mozione che è completamente caduta nel dimenticatoio di questa maggioranza in quanto non è mai stata ridiscussa nelle commissioni consigliari, così come concordato in Consiglio Comunale. Il Gruppo Porta Nuova per Locorotondo si chiede come mai, il Sindaco non intervenga con decisione sulla situazione e tralasci un problema, quello dello sportello CUP, per l’appunto, che realmente interessa tutti i cittadini. Forse la notizia non può più essere cavalcata su facebook, così come quella della chiusura del Punto di Primo Intervento, ma un buon amministratore si valuta dagli atti che emette e non dai post pubblicati sui social. Ecco il motivo per cui, all’interno del prossimo Consiglio Comunale, previsto per la fine del mese, Porta Nuova presenterà una mozione che impegni il Consiglio nel porre all’attenzione della ASL di BARI i disagi riscontrati finora dai cittadini e nello spingere a trovare un’immediata soluzione attraverso la copertura degli orari del CUP con il personale adeguato, garantendo il servizio secondo le modalità espletate finora.

 


commenti

E tu cosa ne pensi?


Commenti