Saiu candidato a segretario Pd, Convertini: non esiste nessun candidato ufficiale

/ Autore:

Politica


Dopo il nostro articolo di stamattina, relativo alla candidatura di Maurizio Saiu alla poltrona di segretario del Pd di Martina Franca (LEGGI QUI), arriva il commento del capogruppo consiliare dem, Nunzia Convertini:

Vorrei dare un piccolo contributo relativo alla nota che riguarda il PD di Martina Franca come componente della Segreteria del Circolo di
Martina Franca.

Nel corso dell’assemblea di domenica 2 Dicembre, unitamente alla proposta di Maurizio Saiu, ossia di organizzare primarie aperte a
tutti per l’elezione del Segretario, altri chiedevano che, come sempre è avvenuto e normalmente avviene nei nostri circoli, siano gli
iscritti a votare il Segretario, ossia coloro che pagano la tessera e mantengono attivo e vivo il partito, scelgono il candidato Sindaco,
votano la linea politica del partito, ecc. Le primarie aperte alla “città” intesa in senso ampio, sono fatte per le coalizioni, prima
delle consultazioni elettorali. Per esempio, molti iscritti domenica hanno chiesto che proprio il governatore Michele Emiliano si apra alle
primarie, Saiu, ad onore del vero non era su questa posizione.

L’idea di andare in piazza è bellissima, si deve tornare in piazze reali per aumentare la base degli iscritti, ascoltare la gente e fare
conseguentemente proposta politica, questo sarebbe il ruolo del Segretario. Altrimenti, il rischio è che, i numeri della partecipazione, 2000-3000voti per esempio, inquinino il reale consenso sia per il Segretario che per il partito che rappresenta.

Inoltre, vorrei precisare che ad oggi le regole per la presentazione della candidatura a segretario di Circolo (sottoscrizione mozione,
presentazione mozione, date congresso) non sono state votate dall’Assemblea, per cui ufficialmente, nessuno è candidato alla carica
di Segretario del PD di Martina Franca per i propri iscritti.

Al momento abbiamo registrato una volontà espressa sui social, prima che nel partito, di Maurizio Saiu a concorrere per la carica di
Segretario, e questo dimostra che c’è voglia di parlare e discutere di politica. Partiamo di qui, per augurare a Maurizio e agli altri che
vorranno candidarsi un buon congresso, fatto di programmi e di visioni.


commenti

E tu cosa ne pensi?