Allerta meteo: i ringraziamenti del sindaco di Locorotondo

/ Autore:

Politica



L’allerta meteo pare essere passata per il momento in tutta la Valle d’Itria.

Le previsioni dell’Associazione Meteo Valle d’Itria raccontano che  per  la giornata odierna ci sarà un susseguirsi  di schiarite alternate ad annuvolamenti associati a isolati piovaschi e che a partire dalla notte però  un nuovo nucleo freddo proveniente dai Balcani causerà un ulteriore calo delle temperature. Possibili fenomeni nevosi, a carattere debole, si avranno nella giornata di domani, senza accumuli di rilievo. Nei fenomeni più intensi, specie nelle zone interne della Valle d’Itria si potranno avere possibili accumuli al suolo. Temperature in calo domani e venti settentrionali.

Sempre Meteo Valle d’Itria ieri sera ha diramato i dati degli accumuli nevosi in Valle d’Itria e dintorni, dell’ondata fredda che sta volgendo gradualmente al termine: Noci 30 cm, Putignano 20 cm, Carovigno 20 cm, Martina Franca 15/18 cm, Alberobello 15 cm, Ostuni Sarolo 15 cm, Ostuni 12/13 cm, Ceglie Messapica 11 cm, Locorotondo zona ind.le 10 cm, Cisternino 9 cm, Montalbano 8 cm, Locorotondo Centro 6/7 cm, Selva di Fasano 6 cm, Pezze di Greco 5 cm, Fasano 2 cm.

“Il problema neve e ghiaccio è ormai superato ha dichiarato il primo cittadino di Locorotondo Tommaso Scatigna–  Mi sento in dovere, da Sindaco e da cittadino, di fare dei ringraziamenti. I volontari di Pubblica Assistenza Uomo 2000 eccezionali. I vigili urbani attenti e presenti. Gli operatori della Monteco instancabili. La Croce Rossa di grande ausilio. I dipendenti comunali del COC sempre pronti. Gli amministratori che hanno vigilato sulle operazioni. I cittadini pazienti che hanno aiutato ognuno di noi. Infine ringrazio anche chi (pochissimi in realtà), ha detto che il Sindaco è stato al caldo quando in realtà tutti sanno da che ora e fino a che ora sono stato in giro (mettendo a disposizione anche la mia macchina)…Ma si sa…possiamo e dobbiamo migliorare sempre di più! Sappiate che di noi si è parlato tanto e bene negli altri paesi”.


commenti

E tu cosa ne pensi?