Come comportarsi in caso di emergenza. Un’ora di formazione in tutte le classi del Giovanni XXIII

/ Autore:

Società



Anche per questo anno, su proposta della dirigente scolastico Maria Blonda dell’Istituto Comprensivo Statale “Giovanni XXIII” e dell’insegnante Maria Apollonia Palmieri referente per la sicurezza, i volontari del “Nucleo Protezione Civile Associazione Nazionale Carabinieri di Martina Franca” metteranno a disposizione la propria esperienza in tutte le classi della scuola Primaria e Secondaria di 1°grado attraverso una lezione informativa in aula per spiegare le principali norme di comportamento e soccorso in caso di rischio idrogeologico e neve, fenomeni in continua evoluzione sul nostro territorio. Nell’incontro, della durata di 1 ora, in tutte le classi della scuola primaria e secondaria di 1° grado dell’intero istituto a
partire da febbraio e sino alla fine di aprile, i volontari del Nucleo Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Carabinieri tratteranno argomenti sia teorici che pratici riguardanti gli scenari di rischio idrogeologico e neve. Durante le ore saranno affrontate argomentazioni per il superamento dell’emergenza e successivamente la gestione.
Quindi nello specifico si parlerà di come comportarsi in caso di improvvisi acquazzoni e in caso di nevicate nonché tutto il necessario che gli alunni devono eseguire per limitare i rischi in tutte le occasioni. Verrà loro spiegato anche nella vita reale della nostre città quali sono le aeree a rischio e come poter distinguere le varie tipologie di rischio. Inoltre si parlerà di livelli di allerta al momento estremamente importanti dal punto di vista preventivo.


commenti

E tu cosa ne pensi?