Locorotondo: Scatigna invita i cittadini a segnalare la presenza di muretti a secco da ripristinare

/ Autore:

Ambiente, Cultura



Con una nota diramata sulla sua pagina Facebook il sindaco di Locorotondo Tommaso Scatigna ha invitato i cittadini a segnalare la presenza di muretti a secco da ripristinare.

“Stiamo provvedendo alla ricognizione generale dei ripristini dei muretti a secco crollati o a rischio crollo, avvenuti ultimamente – ha dichiarato  Scatigna – siamo in possesso di un elenco ufficiale, compilato sulla base delle segnalazioni pervenute da alcuni cittadini presso l’ufficio tecnico o dei vigili urbani. Pertanto vi prego di segnalare ulteriori interventi che potrebbero esserci sfuggiti.”

Ricordiamo, che i muretti a secco sono stati inseriti dall’Unesco nella lista degli elementi immateriali risultando così patrimonio da salvaguardare perché rappresentano “una relazione armoniosa fra l’uomo e la natura”.

“Le strutture a secco- si legge sulle motivazioni Unesco- sono sempre fatte in perfetta armonia con l’ambiente e la tecnica esemplifica una relazione armoniosa fra l’uomo e la natura. I muri a secco –  sottolinea sempre l’organizzazione, “svolgono un ruolo vitale nella prevenzione delle slavine, delle alluvioni, delle valanghe, nel combattere l’erosione e la desertificazione delle terre, migliorando la biodiversità e creando le migliori condizioni microclimatiche per l’agricoltura”.


commenti

E tu cosa ne pensi?