Omicidio Aquaro. La Cassazione conferma la condanna di Semeraro

/ Autore:

Cronaca



La Corte di Cassazione ha confermato la condanna a 17 anni e 5 mesi a Angelo Semeraro, accusato dell’omicidio di Martino Aquaro, pensionato di Martina Franca. L’omicidio sarebbe avvenuto al culmine di una lite tra i due.

L’omicidio destò molto scalpore in città. Martino Aquaro, pensionato, fu ucciso nella sua villetta di campagna a bastonate, la sera del 7 febbraio 2015. Nel giro di 24 ore, gli uomini del commissariato di Martina Franca, guidati dal vicequestore Francesco Salmeri, riuscirono a risolvere il caso. Secondo quanto si disse all’epoca, l’omicidio avvenne perché la vittima aveva scoperto Semeraro mentre tentava di rubare, ma alcuni interrogativi rimangono aperti, in particolare riguardo l’efferatezza del gesto. Dubbi che la verità giudiziaria potrebbe ristabilire.


commenti

E tu cosa ne pensi?