Tari 2019. Tommaso Scatigna: “Non ci sarà nessun aumento”. Confermate le tariffe del 2018

/ Autore:

Politica



Buone notizie arrivano per i cittadini locorotondesi, questa mattina infatti, Tommaso Scatigna, ha dichiarato  che non ci sara nessun amento nelle tariffe TARI per il 2019.

Scatigna risponde con una lettera indirizzata al Settore Ambiente (Paola Giacovazzo), al Settore tributi (Antonella Marchionna), al Settore Finanziario (Mariarosa Gianfrate) e all’assessore al Bilancio Rossella Pulli, a quanto dichiarato in piazza, domenica mattina, dal gruppo consigliare Porta nuova.

“Questa Amministrazione – scrive Scatigna- è da sempre impegnata nel migliorare la qualità e l’efficienza del servizio rifiuti in ottemperanza alle disposizioni nazionali e regionali.

Con l’avvio del servizio Aro da parte del nuovo gestore Monteco Srl, l’intero sistema è ampiamente migliorato e ne sono prova i più lusinghieri risultati raggiunti in termini di raccolta differenziata che ormai sfiora il 75%

A tanto si aggiunge la rinnovata disciplina regolamentare adottala da questo Comune anche col preciso intento di aumentare l’efficienza del servizio e ridurre complessivamente il quantitativo dei rifiuti prodotti dall’intera Comunità.

Allo stesso modo, questa Amministrazione è da sempre impegnala nell’attuazione di una più equa applicazione della tassazione affinché i corretti comportamenti ambientali si traducano in una riduzione della tassazione o quanto meno in una sua più equa distribuzione.

Per tali ragioni, per il corrente anno 2019. é ferma volontà di questa Amministrazione Comunale, che mi onoro di rappresentare, confermare il livello tariffario dell’anno trascorso senza incidere ulteriormente sugli utenti e. nel contempo, avviare tutte quelle azioni sinergiche che possano far conseguire riduzioni di costo del servizio complessivamente inteso.

In particolare ,dovrà essere assicurata una capillare azione accertativa tributaria accompagnala da una altrettanto ed ancor più incisiva e sistematica azione informativa rivolta agli utenti, tesa alla riduzione quantitativa dei rifiuti.

Questa Amministrazione, infatti, resta convinta che il miglior .servizio ambientale attualmente reso alla Comunità, non debba passare attraverso una crescila tariffaria bensì attraverso una sua ridistribuzione che consentirà di incentivare ancor più, comportamenti virtuosi da parie di tutte le categorie di utenti.

Si chiede. pertanto, di garantire l’invarianza del piano tariffario 2019 col preciso impegno, da parte di questa Amministrazione, di porre in essere tutte le azioni e le procedure volte al mantenimento dei costi relativi.”


commenti

E tu cosa ne pensi?