Amore per Martina. Una panchina contro la violenza: domani la riconsegna

/ Autore:

Società



“Sono molto soddisfatto e posso parlare al plurale per tutti i volontari che hanno partecipato alla realizzazione di questo potentissimo simbolo che, la nostra associazione restituisce (in quanto panchina comunale) e riconsegna sotto nuovo aspetto alla città di Martina Franca nella mattinata di Domenica 14 c.m. alle ore 10:30 nella Villa Giardino (Garibaldi)” – esordisce così Giovanni Fumarola, presidente di Amore per Martina – “L’unione è frutto della passione civica che contraddistingue un gruppo associativo così variamente eterogeneo, laico, libero e democratico ed unanime nel serrare i ranghi quando bisogna lanciare un segnale così forte: mai più violenza di genere, fisica e psicologica o semplicemente escludente e sessista in qualsiasi ambito sociale” – continua Fumarola – “Lei è stata qui… – è un monito per chi crede che nella nostra Martina Franca, erroneamente creduta isola felice e protetta da ogni male, una Donna qualsiasi possa non essere vittima di violenza di genere. Non c’è infatti da escludere che una Donna, una Mamma, una Ragazzina non si sia rifugiata in solitudine, anche in pieno centro e sotto lo sguardo di tutti, sedendosi su una panchina della nostra villa comunale tenendosi dentro tutto il dolore della violenza subita…La Violenza, di ogni genere, lascia vittime silenziose ed in moltissimi casi invisibili. A non vedere quel dolore, siamo noi che siamo distratti costantemente o peggio da non tangerci così molto. L’idea appunto è stata quella di realizzare questo potentissimo simbolo fortemente d’impatto visivo; nata sul finire dell’anno 2018 durante il momento di riflessione avvenuto nella Basilica di San Martino e promosso dalla nostra associazione grazie all’indispensabile intercessione di Don Franco Semeraro che ha esortato la comunità a non far finta di nulla ed a non cadere nell’omertà, antitesi dei valori cristiani della solidarietà. In quell’occasione, per la Giornata Internazionale in ricordo delle vittime di violenza di genere che cade ogni anno il 25 Novembre, percepivamo la necessità di adoperarci affinché la nostra città avesse sempre più modo di interessarsi al drammatico tema. Ed è così che dal 25 Novembre 2018, all’8 Marzo 2019 e con la giornata del 14 prossimo venturo, continua la parabola degli eventi dedicati a sensibilizzare l’opinione pubblica” – conclude Fumarola – “La cerimonia di consegna avrà anche il suo momento di inaugurazione ufficiale da parte delle autorità cittadine che hanno voluto concedere a tale evento l’egida dell’alto patrocinio del Comune di Martina Franca e dell’assessorato alle politiche sociali, ai servizi alla persona ed ai diritti civili grazie alla profusa sinergia fra il Sindaco Francesco Ancona, l’assessora Tiziana Schiavone ed i dirigenti e funzionari comunali in special modo nella persona della dott.ssa Katia Fullone. All’evento comparteciperanno realtà associative laiche e civiche che su invito hanno accettato di aderire arricchendo con la loro più meritevole esperienza, degna di costante nota, sul tema che ad oggi non trova quasi mai un lieto fine. La cittadinanza è invitata a partecipare” 


commenti

E tu cosa ne pensi?