Daki Dog. La startup martinese premiata a Taranto

Si chiama Daki Dog, la startup martinese che ieri è si è classificata prima nella competizione in Camera di Commercio a Taranto e presto parteciperà a Heroes di Maratea. Il progetto, guidato da Cosimo Gemmano ha l’ambizioso obiettivo di fornire cibo fresco ai cani domestici cucinato appositamente e inviato ai clienti. Il progetto Daki Dog intende soddisfare le esigenze dei proprietari di cani di nutrire il proprio animale con cibo fresco cucinato appositamente per lui in funzione alla sua salute, evitando il continuo uso di cibo industriale che alla lunga può essere dive di gravi patologie e cattiva nutrizione. Questa esigenza che ormai è molto diffusa visto che i cani sono ormai veri e propri componenti del nucleo familiare è difficile da soddisfare per mancanza di tempo o di competenza. DAKI DOG, attraverso il proprio portale/app, una volta compilata dal proprietario del cane una breve scheda dell’animale (razza, sesso, peso, eventuali allergie, stile di vita, ecc.), propone dei menu personalizzati preparati dal nostro veterinario nutrizionista che vengono cucinati dallo chef nella nostra cucina laboratorio a Martina Franca con materie prime di qualità a km 0 e spediti direttamente a casa del cliente attraverso forniture settimanali o quindicinali.

La startup martinese è stata riconosciuta ieri come prima classificata alla pitch session in Camera di Commercio, organizzata dall’associazione Puglia Startup insieme a Heroes, meet in Maratea, Camera di Commercio di Taranto e BCC San Marzano. La terza edizione del Puglia Startup Pitch Session 2019, la competizione pugliese a colpi di pitch, metteva a disposizione diversi premi, tra cui la partecipazione gratuita a Heroes di Maratea.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.