Più attività per tutti. Arricchita l’offerta formativa dell’I.C. Grassi

/ Autore:

Cultura



Arricchita l’Offerta Formativa dell’Istituto Comprensivo “G. Grassi” di Martina Franca grazie alla stretta collaborazione tra scuola, genitori ed Ente locale (Ufficio trasporti):

A partire dal mese di Aprile 2019 fino al termine dell’anno scolastico, tutte le classi dell’istituto sono state destinatarie di una serie di attività sostenute grazie al contributo volontario erogato dalle famiglie degli alunni. Le attività, progettate in sede di Collegio dei Docenti hanno ricevuto il pieno sostegno del Consiglio di Istituto, in ogni sua componente. Decisiva è stata la collaborazione del DSGA Massimiliano Tocci nella predisposizione di tutti gli atti amministrativi connessi alla progettualità.

Diversificate le attività proposte, intese quale potenziamento dell’Offerta Formativa in orario curriculare tenute da esperti di alto profilo professionale, reclutati a seguito di Avvisi di selezione ad evidenza pubblica. Per i bambini della Scuola dell’Infanzia è stato attivato un laboratorio ludico – espressivo, mentre per gli alunni della Scuola Primaria le proposte hanno riguardato più ambiti disciplinari, ovvero quello della lettura espressiva per i bambini delle classi prime e seconde, dell’archeologia e delle fonti storiche per le classi terze, mentre i più grandi di quarta e quinta, insieme agli alunni delle classi prime e seconde della Scuola secondaria di I grado sono stati coinvolti in laboratori di informatica. Infine gli alunni delle classi terze della Scuola secondaria sono stati coinvolti in un progetto che ha permesso loro di conoscere la fotografia nell’era dei social e della comunicazione digitale.


Grazie agli operatori del Servizio Civile Bello Mario e Ancona Martina, assegnati al nostro istituto a seguito di Accordo con l’Arci Servizio Civile Martina Franca, è stato possibile effettuare un approfondimento sull’utilizzo delle tecnologie informatiche ed, in particolare su programmi di scrittura e realizzazione di Presentazioni digitali. Tali attività hanno avuto lo scopo di dotare gli alunni di strumenti di lavoro utili nel proprio percorso formativo.

Di grande spicco gli esperti individuati per lo svolgimento di tutte le altre attività, a partire dai giovani martinesi Anna Grazia Leserri e Giovanni Lenoci, rispettivamente esperta in musica e coreografia ed attore teatrale, entrambi dalle grandi risorse e competenze nei propri settori di riferimento.

Di respiro internazionale le attività proposte dall’esperta di nazionalità tedesca e danese Dott.ssa Ursula Janssen, la cui esperienza professionale annovera grandi collaborazioni con Università e Scuole Europee nell’ambito archeologico e giornalistico e dal fotoreporter di fama internazionale Manoocher Deghati la cui esperienza professionale annovera prestigiosi incarichi ed importanti collaborazioni con agenzie di stampa e riviste specializzate nel settore della fotografia.

Particolarmente significativa è stata la visita alla mostra fotografica “Le immagini che raccontano il mondo” organizzata da World Press Photo con il patrocinio del Comune e di Bari e della Regione Puglia che gli alunni hanno effettuato lo scorso 3 giugno presso il Teatro Margherita di Bari. Oltre a soffermarsi sull’importanza della fotografia quale forma d’arte, il messaggio che gli alunni hanno colto è che lo scatto fotografico non solo consente di cogliere “momenti”, ma è traccia di civiltà, di storia e soprattutto strumento di lettura e analisi della realtà, al di là delle apparenze.

Tutte le attività proposte concorrono al raggiungimento dei Traguardi di Apprendimento previsti dalle Indicazioni Nazionali per il curricolo 2012 e dai Nuovi Scenari richiamati nel Curricolo di istituto, ma soprattutto rappresentano un valore aggiunto nell’ottica della concreta corresponsabilità educativa tra scuola e genitori e della rendicontazione sociale delle attività poste in essere.


commenti

E tu cosa ne pensi?