ZTL. L’autorizzazione c’è, anzi no. Lasorsa: “Attiva entro l’estate”

/ Autore:

Politica, Società



L’autorizzazione per l’installazione delle videocamere della ZTL a Martina Franca è arrivata, ha dichiarato domenica sera da Piazza Immacolata Pasquale Lasorsa, assessore alla Viabilità del Comune di Martina Franca. Il Ministero dei Trasporti, però, ci racconta l’assessore, non ha effettivamente dato l’autorizzazione, ma ha chiesto delle integrazioni, in particolare per la segnaletica, e quindi l’autorizzazione di fatto non c’è, anche se dovrebbe valere la regola del silenzio-assenso.

La ZTL però non sono le videocamere, ma queste ultime sono lo strumento più importante di controllo. L’avvio della ZTL, il cui regolamento è stato approvato a dicembre scorso dal Consiglio Comunale, avviene dopo l’installazione della segnaletica verticale. L’assessore Lasorsa ci ha raccontato che ieri si è confrontato con la Polizia Locale perché si attivasse in tal senso, e questo potrebbe avvenire relativamente in breve tempo. Ma secondo il contratto con la ditta Kapsch, vincitrice della gara per l’installazione delle videocamere, la segnaletica spetta a loro. Secondo l’assessore, però la ZTL potrebbe partire da fine luglio, comunque entro l’estate, anche senza attendere le videocamere. Sarebbe un bel passo avanti per una città come Martina Franca che deve fare i conti quotidianamente tra diversi modi di vivere il centro storico: chi preferisce camminare a piedi e chi pretende di arrivare sempre e comunque sotto casa in auto.

L’avvio della ZTL, comunque, dovrebbe prevedere una buona campagna di comunicazione, che al momento non ci sembra si stata avviata, ma soprattutto le agevolazioni per il parcheggio per i residenti, così come richiesto dal Comitato del Centro Storico. Al momento sembra che nemmeno questo processo sia stato avviato (o se sì, non ne abbiamo notizia).

“Sono stati stampati già 600 pass” ci ha detto ieri Pasquale Lasorsa, segno che nel frattempo si sta provando a fare dei passi avanti per quella piccola ma significativa rivoluzione che di fatto impatterà moltissimo in città, già provata fortemente dalla pressione del traffico e della mancata pianificazione urbanistica. Non sarà semplice, ma è un passo necessario verso la modernità.


commenti

E tu cosa ne pensi?


Commenti