La Lega arriva in Consiglio. PD: “Tradito il patto con gli elettori”

/ Autore:

Politica



Nel Consiglio Comunale di Martina Franca si è costituito il gruppo della Lega. Questo il commento di Maurizio Saiu, segretario del PD locale: “La presenza della Lega deve essere da stimolo per la nostra azione amministrativa, ci deve spingere ad osare di più rispetto ad azioni riformiste e a riappropriarci di argomenti come la sicurezza che non possono essere lasciati esclusivamente a chi parla alla pancia delle persone cavalcandone le paure. In questi due anni abbiamo iniziato a cambiare faccia a questa città e sono sicuro che continueremo a farlo nei tre anni che ci attendono, ci sono tante questioni che dovremo portare a termine o quantomeno avviare, penso al PUG, allo Stadio, alla ZTL, al Piano di Mobilità sostenibile, ma in questi tre anni che ci restano dobbiamo iniziare anche a pensare al futuro, un futuro che va costruito con un progetto di allargamento del campo del centro sinistra a tutte le forze civiche che si riconosceranno in un percorso riformista che prosegua nell’azione di cambiamento della nostra Martina. Capita che un partito che alle amministrative di un comune prenda solamente 600 voti, che equivalgono al 2,40% e dopo solamente 2 anni si ritrovi magicamente con quattro consiglieri che rappresenterebbero il 27,71% dei consensi. Questo è quello che è accaduto lunedì quando il gruppo consiliare di Forza Italia è diventato il gruppo consiliare della Lega. Questo fatto come segretario cittadino del Partito Democratico martinese mi porta a fare alcune considerazioni in primis rispetto al valore del mandato di rappresentanza che i cittadini hanno affidato nelle mani dei consiglieri, cittadini che oggi vedono calpestata la loro scelta di votare un partito piuttosto che un altro e si trovano a vedere cancellata la presenza dei partiti che avevano indicato per portare la loro voce nell’assise comunale. Fino a che punto ci si può spingere per correre sopra al carro del vincitore? Cosa accomuna la Lega a Forza Italia? I valori in politica contano ancora qualcosa?”. 


commenti

E tu cosa ne pensi?


Commenti