Fridays for Future, venerdì nuovo corteo a Martina Franca

/ Autore:

Società


Venerdì 27 settembre anche a Martina Franca si terrà il terzo Global Strike for Future, la protesta mondiale per il clima. Per l’occasione si terrà un corteo che partirà da p.zza Marconi e terminerà in p.zza XX settembre. Di seguito nota del coordinamento Fridays for Future – Martina Franca:

“Non c’è un pianeta B”, che si tratti di una triste verità o della nostra salvezza, in quanto ci pone dinanzi al problema dell’evoluzione, è la frase che tornerà a riecheggiare il 27 settembre 2019 fra le strade e le piazze di Martina Franca, ma soprattutto fra i pensieri di coloro che l’udiranno, nella speranza che sia compreso da tutti un messaggio importante: il cambiamento per raggiungere uno stile di vita ecosostenibile è ormai una necessità che urge, non solo a noi giovani, ma ad ogni essere umano, indistintamente.

Le Federica e Francesca Spezio, membri del Fridays for Future Martina Franca, realtà organizzatrice dell’evento, si sono si sono fatte portavoce di questo messaggio dichiarando: “Gli adulti definisco noi giovani come la generazione del futuro, ma sbagliano! Noi siamo la generazione dell’oggi e in quanto tali, ci interessiamo di tutto quello che ci riguarda, in particolare, questa emergenza climatica che ormai sta mettendo in serio pericolo il pianeta e il nostro futuro. Crediamo che ci sia ancora la possibilità di cambiare le cose, o quanto meno di ridurre il cambiamento che è già in atto. Questo è l’impegno che ci stiamo assumendo e che tutti devono perseguire. Ognuno di noi è responsabile delle proprie azioni, perciò basta con il menefreghismo, servono i fatti! È vergognoso che nel luogo in cui veniamo formati noi ragazzi, si venda e si utilizzi così tanto la plastica, come le bottigliette d’acqua alle macchinette o i bicchierini per il caffè, ecc. È proprio una contraddizione! Ci vuole un cambiamento, in primis, nelle abitudini quotidiane, nelle realtà che viviamo ed infine in grande!”

La manifestazione del 27 settembre avrà simbolicamente luogo proprio nel cuore della città, infatti dopo il raduno, che è stato programmato alle ore 9 in Piazza Marconi, il corteo si avvierà verso piazza XX settembre, dove si fermerà a riflettere sul tema del cambiamento climatico e del conseguente cambiamento che DEVE derivarne da parte di tutti.


commenti

E tu cosa ne pensi?