Uniti per il Liceo Artistico. Domani presidio degli studenti

/ Autore:

Società


Domani mercoledì 30 ottobre 2019, dalle ore 15 alle 17, in piazza XX settembre di Martina Franca, si terrà un presidio in sostegno agli studenti della sezione di Martina Franca del Liceo Artistico Calò, per scongiurare la chiusura della sede e sensibilizzare la cittadinanza sulle diverse problematiche che gli studenti subiscono. Di seguito nota del Collettivo 080:

Negli scorsi giorni tanto si è sentito parlare del funerale del Liceo Artistico “V Calò” di Martina Franca, iniziativa provocatoria volta a scuotere gli animi della cittadinanza, su quella che è la situazione disastrosa vissuta dagli studenti di questa sede.

Le studentesse e gli studenti chiedono a gran voce un cambio di rotta nella gestione di questa scuola a tutti i livelli, dalle infrastrutture all’organizzazione di open day più efficaci, coinvolgendo maggiormente gli alunni negli organi di gestione della scuola dando voce alla rappresentanza studentesca per salvaguardare il Diritto allo Studio.

Tante la  solidarietà e la vicinanza della comunità martinese, dalle associazioni all’amministrazione comunale A.N.P.I Martina Franca che unendosi all’appello ha dichiarato: “Difendere la Scuola Pubblica significa difendere la Democrazia”. 

Nel pomeriggio del 30 Ottobre (non più il 31 come dichiarato inizialmente) per la durata di due ore, dalle 15.00 alle 17.00, la comunità studentesca si riunirà in p.zza  XX Settembre per un sit-in nel quale verranno esposti insieme alle rivendicazioni degli studenti alcuni lavori eseguiti dai ragazzi per sensibilizzare la cittadinanza all’abbattimento di stereotipi che perseguitano da sempre il polo artistico-scolastico del paese. Saranno presenti anche gli alunni delle altre scuole per sottolineare e mettere in evidenza quanto la solidarietà fra studenti sia importante per affrontare le difficoltà.

Giulia Gennaccari, referente degli studenti del Liceo artistico di Martina,  dichiara “Per funerale non si intendeva dichiarare l’effettiva morte del Liceo, anzi lanciare un grido d’aiuto per la sua rivalutazione, è per questo che Mercoledì occuperemo piazza XX Settembre non per piangere la sua perdita bensì per dar inizio ad una nuova stagione, una vera e propria rinascita”


commenti

E tu cosa ne pensi?