Porta Nuova: Centro socio-educativo di Viale Olimpia, lo scandalo e il degrado continuano

/ Autore:

Politica



Pubblichiamo un comunicato ricevuto dal Gruppo consiliare Porta Nuova relativo al centro socio educativo di Viale Olimpia a Locorotondo.

Il Gruppo Porta Nuova per Locorotondo, attraverso l’intervento del Consigliere Comunale Antonio Gentile, torna dopo otto lunghi mesi sul luogo di uno degli scandali amministrativi più grandi degli ultimi anni a Locorotondo: il centro socio-educativo situato alle spalle delle case popolari di Viale Olimpia. Il degrado, ormai, attanaglia la struttura e le promesse fatte dal Sindaco e dal Vicesindaco in Consiglio Comunale nel febbraio di quest’anno sono rimaste tali. Avevano dichiarato che in un mese l’amministrazione avrebbe risolto tutto assegnando la struttura ad una delle tante associazioni che operano nel settore socio-sanitario sul nostro territorio, garantendo servizi importantissimi per i cittadini e i pazienti di Locorotondo e dell’intera Valle d’Itria, ma nulla è stato fatto. E nel frattempo quella che era una struttura completamente nuova, grazie al prezioso ausilio dei fondi regionali ed europei inizia a mostrare i segni di un inesorabile degrado. L’intonaco inizia a cedere, i vetri di alcuni infissi sono stati infranti e la manutenzione fa molto a desiderare. L’ennesimo spreco di denaro pubblico ingiustificato di questa amministrazione, l’ennesima presa in giro di chi, a quanto pare, non ha molto a cuore la sorte dei beni comuni di Locorotondo, ovvero di quelle strutture che potrebbero garantire una vita migliore ai nostri cittadini, in un momento storico in cui  i servizi sul territorio sono oggetto di pesante messa in discussione. “Fatelo in silenzio, ma fatelo” così conclude il Consigliere Comunale Gentile che chiede una risposta ed un intervento immediato nell’interesse pubblico dei cittadini di Locorotondo, che attendono da tempo la messa in funzione della struttura.


commenti

E tu cosa ne pensi?