Strisce blu, approvate le agevolazioni tariffarie. Si parte a inizio 2020

/ Autore:

Società


La Giunta comunale ha deliberato, nella seduta di giovedì 20 dicembre, le agevolazioni tariffarie previste per la sosta a pagamento che entreranno in vigore, previa adeguata comunicazione, nella prima parte del nuovo anno:

L’aggiornamento della disciplina del piano di sosta in città punta a migliorare significativamente il sistema della mobilità urbana, garantendo una rotazione costante della sosta dei veicoli, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze di sosta del numero più ampio possibile di cittadini e visitatori, in particolar modo nelle vie di maggiore frequentazione e attrazione commerciale.

Le nuove vie interessate dalla sosta a pagamento saranno, infatti, oltre quelle dell’extramurale, via D’Annunzio, via Virgilio, e una piccola porzione di via della Libertà e via G.Fanelli.

Nonostante ciò, il numero di stalli blu resta molto al di sotto delle altre città: 16,5 stalli blu ogni 1000 residenti (metà rispetto alla media nazionale) e 2,7 stalli blu per ogni km quadrato (circa 15 volte meno della media nazionale).

Le agevolazioni riguarderanno sia differenti tipologie di abbonamenti annuali a prezzo ridotto (in funzione della residenza, dimora o sede della società), sia esenzioni dal pagamento per un certo tempo. L’abbonamento agevolato sarà valido solamente per massimo due veicoli a famiglia e la richiesta dovrà essere inoltrata per la prima volta al Comando di Polizia Locale.

Inoltre, è prevista anche una completa revisione dei parcometri con l’installazione di 35 nuovi parcometri, con raccolta e contabilizzazione primaria degli incassi.

“Il rapporto dei martinesi con l’auto è destinato a cambiare come è cambiato in altre città: aumenteranno le politiche di agevolazione per i residenti mentre, per gli avventori, parcheggiare sarà più costoso anche se più facile, grazie ad una maggiore rotazione negli stalli. Per questo stiamo investendo contemporaneamente su servizi di trasporto alternativi che mostreranno le proprie potenzialità solo quando il sistema complessivo sarà a regime.  Non ci aspettiamo che un cambiamento tanto importante si realizzi in un giorno ma sappiamo che solo mettendo in campo misure come queste, giorno dopo giorno, potremo apprezzarne i risultati e cambiare la città” – dichiara l’Assessore alla Mobilità urbana Pasquale Lasorsa .


commenti

E tu cosa ne pensi?