Certificati online e percorsi di (in)formazione digitale: le nuove iniziative messe in campo dal Comune

/ Autore:

Società


L’Amministrazione comunale ha presentato questa mattina, a Palazzo Ducale, nel corso di una conferenza stampa alcune delle azioni messe in campo per l’innovazione, i servizi digitali e la partecipazione:

L’Assessorato all’Innovazione e Partecipazione, insieme all’Ufficio Transizione al Digitale ha illustrato alcune novità dei Servizi demografici offerti dal Comune, che puntano ad essere disponibili, sempre di più, in modalità digitale.

Da oggi, per i cittadini di Martina Franca i certificati di anagrafe e di stato civile possono essere erogati, con pochi click, utilizzando il cellulare o il computer : accedendo alla sezione “Servizi Demografici Online” del sito istituzionale del Comune, con tre semplici passaggi, può essere scaricato il certificato richiesto con timbro digitale.

All’interno della sezione è presente una guida informativa che illustra tutti i passaggi necessari.

Una modalità, semplice, comoda e veloce che fa risparmiare al cittadino il proprio tempo e alla Pubblica Amministrazione permette di efficientare al meglio le risorse.

 “E’ proprio questo periodo difficile quello più adatto a promuovere, con ancora più impegno, l’importanza di fornire i servizi pubblici in modo sempre più innovativo e digitale” – sottolinea l’Assessore Valentina Lenoci

La fase di transizione al digitale richiede una collaborazione tra cittadino e Pubblica Amministrazione, per questo devo ringraziare l’Ufficio Transizione al Digitale, che con grande dedizione, svolge un ruolo di facilitatore con l’obiettivo di consolidare le competenze digitali a tutti i dipendenti pubblici. Ringrazio tutti i componenti dei Servizi Demografici che hanno accettato la sfida del processo di modernizzazione nell’ente in cui lavorano.

Rivolgo un appello ai numerosi Sindacati, Patronati, Caf presenti a Martina Franca che, ogni giorno, assistono e tutelano lavoratori, pensionati e cittadini. Chiediamo a loro di divulgare il più possibile queste nuove modalità, che possono semplificare la vita anche dei cittadini più anziani.

Per questo, nelle prossime settimane inviteremo i responsabili di Sindacati e Patronati a Palazzo Ducale per divulgare al meglio questi servizi.”

 “Nell’azione di Governo di questa Amministrazione l’innovazione ed in particolare i servizi digitali sono una priorità, ancor di più in questo periodo” – ha evidenziato il Sindaco Franco Ancona – “ Abbiamo ulteriormente accelerato il processo di modernizzazione, che è molto complicato per una P.A, ma porta benefici per tutti e, per questo, i dipendenti stanno moltiplicando gli sforzi. Inoltre, in un’ottica di Comunità è necessario che i più giovani accompagnino gli anziani nel percorso di digitalizzazione affinchè nessuno rimanga indietro.”

Da ultimo, sempre nel corso della conferenza stampa, l’Assessore Valentina Lenoci ha anche fatto riferimento ad un progetto di educazione al digitale che è stato denominato “Non è mai troppo tardi!” – Percorsi di educazione digitale per tutte le età.”

Sono stati ideati, infatti, dieci eventi gratuiti, rivolti a tutti i cittadini, dedicati all’educazione al digitale, in collaborazione con alcune personalità di rilievo nazionale del mondo della comunicazione digitale, le associazioni del territorio, e altri Enti pubblici.

Il progetto “Non è mai troppo tardi”, che sarebbe dovuti partire dal prossimo 12 marzo, è stato posticipato di qualche settimana per gli ultimi accadimenti di cronaca e sarà quindi presentato nel dettaglio appena sarà possibile.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?