Alessandra fa 18 anni e scrive: “Salva da una vita che insegue il superfluo”

/ Autore:

Cronaca, Società


Oggi,  in questo giorno del mio compleanno, mi rivolgo a me stessa e mi dico “sono salva!”, salva da una vita accelerata che non mi fa apprezzare nulla, salva da una vita che insegue il superfluo, l’eccesso; salva da una vita che ama strafare senza riuscire ad apprezzare nulla. Mi sento salva da una vita cieca, che non sa guardare. Sto crescendo e sono felice! Mi sento forte, sempre più determinata a realizzare i miei sogni e farmi riconoscere dal mondo. Oggi 19 marzo 2020 ho imparato ad amarmi“.

Scrive così Alessandra Fumarola, che il 19 marzo 2020 ha compiuto 18 anni. La sua festa è stata in casa, coi genitori, ma ha scritto questo tema (qui si può leggere integralmente) che è stato pubblicato in un blog dove i ragazzi che sono costretti a casa raccontano le proprie storie. Il papà Luigi, amico di ValleditriaNews, ha fatto bene a segnalarlo, perché il tema di Alessandra offre parecchio su cui riflettere.

Continua: “Ragazzi, restate a casa, sconfiggiamo questo feroce mostro invisibile, facciamolo insieme, uniti dalla consapevolezza che domani avremo un mondo migliore, un mondo che ci restituirà la forza di farcela e la fantasia di poter volare, volare alto. Facciamolo per noi. Io oggi mi sento forte più che mai, non vi scoraggiate, avremo tempi migliori e vedremo albe e tramonti spettacolari, lo faremo insieme, l’Italia unita! Ho voluto scrivere questo testo per trasmettervi serenità, amore e tantissima voglia di vivere. Un giorno potremo raccontare ai nostri figli, ai nostri nipoti di quanto il mondo ci abbia fatto crescere, io lo farò sicuramente.

Fiera di essere italiana, forza Italia, non sei sola, noi ragazzi e ragazze ci siamo!


commenti

E tu cosa ne pensi?