Locorotondo: Scatigna chiama a raccolta tutti i cittadini per aiutare le famiglie meno abbienti

/ Autore:

Politica, Società


Il sindaco Tommaso Scatigna questa mattina con l’ennesimo video messaggio ha chiamato all’appello tutti cittadini di Locorotondo per  cercare di aiutare le famiglie meno abbienti del paese.

“Si sta verificando come temevo, – ha dichiarato il primo cittadino-  una situazione molto spiacevole, molta gente  sta terminando o ha terminato i pochi risparmi che aveva da parte e sta cominciando ad avere grosse difficoltà  ad andare a comprare i beni di prima necessità.  Io non voglio fare polemica ma questo governo oltre a fare gli annunci è capace soltanto di produrre modelli di autocertificazione  e io ho il dovere politico, etico e morale di rivolgermi alle forze economiche del paese chiedendo loro e conscendo il loro senso di responsabilità (chiedendo loro anche in forma anonima) di accettare il mio invito a contribuire economicamente per cercare di alleviare queste situazioni drammatiche che si stanno creando che purtroppo aumenteranno”

“Sono sicuro – ha continuato Scatigna- che al mio appello risponderete presente, un presente convinto, un presente sensibile come avete già dimostrato in tantissime occasioni, perché qui le bollette continuano ad arrivare e la gente non sta lavorando, quindi non sa come andarle a pagare. Mi rivolgo anche agli esercenti che per decreto continuano a stare aperti e che hanno la fortuna di poter lavorare in questo momento, considerate anche voi la possibilità di fare dei buoni, di dare  della merce che voi vendete, gratuitamente alle persone meno abbienti. Potete contattare me, potete contattare i servizi sociali e potete contattare la Caritas. Contattate chi volete però rispondete per favore all’appello di un sindaco che vi promette solennemente che il primo contatore che sarà staccato, in barba a tutti i divieti prenderò la mia fascia Tricolore che mi sono sudato in tutti questi anni, la porterò a Roma e la taglierò a coriandoli  davanti a loro”.

Al momento- ha comunicato qualche minuto fa sempre Scatigna- sono già innumerevoli le manifestazioni di disponibilità per aiutare chi è in difficoltà.

Per donare utilizzare il seguente IBAN IT49D0359901800000000139465
Facendo attenzione alla  causale obbligatoria:
DONAZIONE PER CORONAVIRUS ART 66 DL n. 18 MARZO 2020


commenti

E tu cosa ne pensi?