Coronavirus. Salgono a sei i casi a Martina Franca

/ Autore:

Cronaca


C’è un nuovo caso di coronavirus a Martina Franca. È il sesto, come comunica il Comune.

Non dobbiamo abbassare la guardia – afferma il Sindaco, Franco Ancona –  Ora, più di prima dobbiamo essere ligi e rispettare l’ordine di restare a casa”.

Questo sesto caso sarebbe collegato al quinto che a sua volta sarebbero collegati al secondo caso, la donna di circa 70 anni, contagiata a sua volta, secondo le prime ricostruzioni, da una parente tornata dal nord.

Nel corso del COC svoltosi in data odierna, il Sindaco ha evidenziato che, da numerose segnalazioni in particolare di persone impegnate nell’assistenza sanitaria e nell’assistenza domiciliare, da funzionari tenuti ad aprire gli uffici pubblici e da altro personale abilitato alla circolazione, è stato rilevato negli ultimi giorni un progressivo aumento della frequentazione stradale da parte di numerosi cittadini alcune volte in aggregazione fra di loro tale da costituire un evidente allarme sociale.

“Numerose segnalazioni corredate da foto hanno confermato le qualificate segnalazioni ricevute – continua il Sindaco -. Pertanto è necessaria una ripresa forte del controllo per il rispetto delle diverse ordinanze e dei diversi decreti che impongono l’uscita dalla residenza soltanto per casi di necessità quale lavoro e approvvigionamento alimentare dei beni di prima necessità e dei farmaci per la cura delle persone”.

Durante la riunione il primo cittadino ha posto, dunque, la problematica di rafforzare il presidio delle Forze dell’Ordine in città e ha evidenziato che tale esigenza sarà rappresentata anche al Prefetto e al Questore.


commenti

E tu cosa ne pensi?


Commenti

  • […] Sono sette, i contagiati a Martina Franca. L’epidemia sembra espandersi e non è questo il momento di allentare la tensione sulle misure preventive. Questo settimo caso, comunicato per le vie brevi dal sindaco, sarebbe stato già da tempo in isolamento e non sono noti collegamenti con i precedenti contagiati. Solo ieri era stato comunicato il sesto caso. […]