La co-coordinatrice di Fratelli d’Italia: “Chimienti non è in linea col partito”.

/ Autore:

Politica


A seguito del comunicato inviato da Giuseppe Chimienti, coordinatore di Fratelli d’Italia, firmato anche da Leonardo Conserva, Antonio Fumarola, Michele Chimienti, Antonio Emiliano Nardelli e Tommaso Tagliante, oltre che dal vicecoordinatore Giovanni Gianluca Formica (che si può leggere qui), Grazia Lillo, anche lei coordinatrice cittadina, invia una nota che smentisce il primo. Diamo entrambi la stessa visibilità.

“Con la presente, in qualità di coordinatrice cittadina del partito di Giorgia Meloni, Fratelli d’Italia, sono costretta a smentire ed a prendere le distanze dovute dal comunicato diramato dal sig. Giuseppe Chimienti in quanto, per iniziativa sua personale e non del partito, ha voluto quindi di sua sponte diramare ed inviare sia al Sindaco che a Voi autorevoli e seri giornalisti, un documento non condiviso da me e dalla base del partito che rappresento localmente. Non solo a livello locale, il Chimienti differisce con la linea del partito ma differisce anche dalla linea nazionale che vede FDI essere una forza politica responsabile e di seria natura propositiva. 

Forte della piena rappresentanza che rivesto con onore e che onerosamente tento di portare avanti, porterò la questione a livello provinciale e regionale in quanto migliaia di martinesi attendono serietà e competenza in primis dai rappresentanti locali dei partiti, virtù oggi chieste e pretese dai cittadini che mi hanno anche  contattato telefonicamente (e nei canali social) chiedendomi spiegazioni. Disconosco perciò questo modo di fare politica che non sempre è stata in grado di far emergere le istanze di donne, uomini e famiglie per bene; sono e resto a completa disposizione per le opportune delucidazioni pregando tutti Voi operatori dell’informazione di contattare il mio ufficio stampa per le verifiche del caso e le future pubblicazioni. 
In fede, porgendo cordiali saluti ed augurandovi buon lavoro per il genuino servizio che garantite ogni giorno, specialmente in questo giorno che a livello mondiale celebra la libertà di stampa come prezioso diritto da difendere”. 

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?