Coronavirus. App Immuni pronta. Al via la sperimentazione in Puglia, Abruzzo e Liguria

/ Autore:

Società


C’è anche la Puglia (insieme ad Liguria e Abruzzo), tra le tre regioni italiane in cui dovrebbe partire, a inizio giugno, la sperimentazione di Immuni, la app scelta dal governo per tracciare i contagi da Coronavirus in Italia.

La partenza a livello nazionale è invece in calendario entro la metà di giugno, al netto di intoppi e del giudizio del Garante per la privacy.

L’App non è ancora disponibile per il download, intanto il codice sorgente dell’app delle versioni iOS e Android è stato pubblicato sul sito del ministero dell’Innovazione. Per tutte le informazioni sul progetto open source, è possibile consultare la scheda del progetto Immuni su Developers Italia e sono liberamente accessibili sia il codice sorgente, che la documentazione tecnica della app. Dai documenti si vede il logo dell’app, un omino bianco in un cerchio blu. La app, non obbligatoria come detto, non traccerà gli spostamenti, ma solo i contatti tra smartphone; i dati raccolti potranno essere condivisi solo dietro autorizzazione del possessore del telefono e comunque tutti i dati raccolti e condivisi con il server centrale (gestito da Sogei) andranno cancellati entro dicembre 2020.


commenti

E tu cosa ne pensi?