Via Cadore, lavori di messa in sicurezza per 100mila euro

/ Autore:

Società


Allargamento dei marciapiedi da entrambi i lati, messa in sicurezza della strada e abbattimento delle barriere architettoniche. Grazie a un finanziamento regionale di 100mila euro, chiesto e ottenuto dall’amministrazione comunale, Via Cadore sarà completamente rifatta.

Le opere previste hanno come obiettivo la messa in sicurezza della strada, importante via centrale di Alberobello, che si trova a ridosso della zona monumentale ed è costantemente percorsa dai visitatori della Capitale dei trulli. Da via Cadore, infatti, si accede al rione Monti, uno dei cinque siti Unesco di Alberobello e uno dei più frequentati dai 2 milioni di turisti che ogni anno si recano tra i trulli per visitare il paese unico al mondo. Gli interventi, in particolare, prevedono l’allargamento dei marciapiedi da entrambi i lati della strada, con la conseguente riduzione della carreggiata che diventerà a senso unico proprio per consentire la realizzazione di un’area pedonale ampia che consenta il transito di passeggini e carrozzine, senza alcuna barriera. Si prevede dunque lo smontaggio dei cordoni, attualmente divelti in più punti, la sostituzione della pavimentazione esistente, anch’essa sconnessa, e l’allargamento dei due marciapiedi. Si provvederà inoltre alla realizzazione di scivoli e rampe per eliminare le barriere architettoniche su tutto il tratto stradale. Anche gli attraversamenti pedonali saranno dotati di apposite rampe. In seguito alla sistemazione dei marciapiedi, si procederà al rifacimento del manto stradale attualmente danneggiato. Si prevede di operare così come si è fatto subito prima dell’emergenza Covid-19 su viale Putignano, altra importante via di accesso al paese, che risultava impercorribile a causa della presenza di barriere architettoniche e di numerose sconnessioni dei marciapiedi, divelti dalle radici di alberi (che sono stati sostituiti da altre specie arboree, mentre su via Cadore questo non è previsto).

“Uno degli obiettivi della nostra amministrazione era mettere in sicurezza le arterie più importanti di Alberobello e abbiamo lavorato e stiamo lavorando ancora tanto in tal senso – dice il vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Ricci –. Via Cadore è uno snodo fondamentale perché porta turisti alla zona Monti. La necessità di renderla a senso unico deriva dall’esigenza di creare marciapiedi finalmente agibili e ampi. Non abbiamo ancora deciso il senso di marci e lo vedremo in un secondo momento di concerto con la Polizia Locale”.


commenti

E tu cosa ne pensi?