Visione Comune rinvia l’elezione del segretario e rilancia: “Abbiamo a cuore i problemi della città”

/ Autore:

Società


Rinvio dell’elezione del nuovo segretario, dopo le dimissioni di Claudio Cavaliere, presentate esattamente un mese e mezzo fa. Il movimento Visione Comune interviene con una nota nella quale spiega l’analisi interna al movimento, accaduta in questi giorni:

La scelta di Claudio Cavaliere di rassegnare le dimissioni dal ruolo di Segretario del Movimento ha dato modo al consiglio direttivo di Visione Comune, insieme al gruppo consiliare e agli assessori di riferimento, di fare un’analisi approfondita di quella che è stata l’azione del nostro Movimento nell’ultimo periodo.

Da ciò ne è scaturita una grande voglia di tornare a comunicare ancora di più e con più forza con gli amici visionari, anima di tutto il Movimento, manifestando la volontà di far conoscere di più a tutta la cittadinanza quanto fatto dal Movimento in questi anni e cercando nuove proposte e progetti per la nostra Città.

Tutto ciò al momento ci appare come la nostra priorità e per tale motivo abbiamo deciso di procrastinare l’elezione di un nuovo segretario, continuando ad avere la presidente Maria Marangi come riferimento istituzionale per il nostro Movimento. La nostra forza deve essere un nuovo modo di fare politica dove al primo posto ci sono e ci saranno sempre le idee e le continue ricerche per il bene comune. La Giunta comunale ha deliberato la possibilità per i contribuenti di pagare l’IMU entro il 16 settembre proponendo la non applicazione delle sanzioni.

Questa ottima notizia è stata commentata dall’assessore Scialpi, anche in riferimento al supporto dato all’industria tessile di Martina Franca da parte dell’amministrazione Ancona ed in particolare dall’assessore Maggi, come un bel risultato del “fare squadra”. Solo facendo squadra si raggiungono gli obiettivi e quello che è lo schema del nostro Movimento sembra nel tempo funzionare sempre di più.

Il gruppo consiliare, assieme ai nostri due assessori di riferimento, ascoltando e raccogliendo le proposte avanzate negli incontri tematici di Visione Comune, si fa portavoce nelle sedi più opportune in modo da poter dare indirizzo e controllare che le azioni intraprese riescano ad andare avanti nella maniera più proficua.

I recenti risultati sono testimoniati, infatti, anche dall’ottimo lavoro svolto dalla consigliera Anna Lasorte, componente della commissione al Bilancio, che su nostro indirizzo è riuscita a sollecitare le giuste attenzioni sull’IMU e sulla Tari, dichiarando che “Noi non abbiamo smarrito le ragioni alla base di Visione Comune, anzi, abbiamo a cuore i problemi della città e cerchiamo di operare sempre per raggiungere obiettivi comuni”.


commenti

E tu cosa ne pensi?